• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Galliani al passo d'addio: maxi buonuscita in arrivo

Calciomercato Milan, Galliani al passo d'addio: maxi buonuscita in arrivo

L'amministratore delegato rossonero riceverà 30 milioni di euro


Gallani e Barbara Berlusconi © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

18/09/2014 08:09

CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI VICINO ALL'ADDIO BUONUSCITA 30 MILIONI DI EURO / MILANO - L'indiscrezione è clamorosa, ma la notizia era nell'aria già da qualche mese: Adriano Galliani sarebbe sul punto di lasciare la carica da amministratore delegato del Milan. Secondo 'affaritaliani.it', per lui sarebbe pronta una maxi buonuscita pari a 30 milioni di euro.

Con Adriano Galliani fuori dal club rossonero, la guida della società dovrebbe passare in via definitiva a Barbara Berlusconi, attuale co-amministratore delegato. Proprio lei, solo poche ore fa, aveva dichiarato: "In società si respira un clima positivo, inoltre mio padre è tornato ad occuparsi con passione del club".

Non è la prima volta nella storia recente che si parla di un addio imminente di Galliani al Milan: quasi un anno fa, in seguito ad alcune incomprensioni con la tifoseria e con Barbara Berlusconi, l'ad rossonero arrivò persino alle dimissioni 'per giusta causa', poi rientrate. Per lui, allora, si era parlato di un possibile futuro in Cina, alla guida del Guangzhou Evergrande di Marcello Lippi.

L'eventuale addio di Adriano Galliani (con ricca buonuscita) avrebbe importanti ripercussioni sul calciomercato Milan di gennaio e non solo. E i tifosi lo sanno: con 30 milioni di euro in meno in cassa, sarà difficile attendersi grandi 'colpi' in entrata in sede di calciomercato.

E c'è di più: in casa Milan tiene banco anche la querelle con l'ex allenatore Clarence Seedorf, che pretende tutti i 10 milioni di euro lordi che gli spettano fino alla fine del suo contratto, ovvero giugno 2016. Il suo avvocato, Tiziano Treu, nelle scorse ore ha lanciato l'allarme: "Noi auspichiamo una soluzione amichevole e che soddisfi entrambi le parti, ma l'ultimo incontro non è andato molto bene e allo stato attuale delle cose c’è il forte rischio che si finisca in Tribunale

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook