• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS - MALMOE

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS - MALMOE

Il trascinatore Tevez bussa due volte. Lichtsteiner sprecone. Olsen fa quello che può


Carlos Tevez (Getty Images)
Alessio Barone

16/09/2014 22:58

PAGELLE E TABELLINO JUVENTUS–MALMOE/ TORINO – Tevez firma il debutto in Champions League con una doppietta. Tra i bianconeri spiccano le prestazioni di Asamoah e del solito Pogba. Llorente un pò in ombra, bene tutto il reparto arretrato. Tra gli ospiti in evidenza il portiere Olsen e il tuttofare Eriksson. Male Mehmeti, mai in partita.



JUVENTUS

 

Buffon 6,5 – Controlla la situazione senza grosse preoccupazioni. Si destreggia bene su alcune sortite offensive degli ospiti garantendo la giusta sicurezza alla squadra.

Caceres 6 – Partita diligente,mai in difficoltà. Le sterili avanzate svedesi sono facilmente controllabili.

Bonucci 6,5 – Guida la difesa, sempre preciso nelle chiusure e non disdegna l'impostazione partendo dalle retrovie.

Chiellini 6,5 – Ingaggia un bel duello tutto fisico con gli avanti svedesi. Gioca spesso d'esperienza avendo sempre la meglio.

Lichtsteiner  6 – Spinge come un forsennato mettendo spesso in difficoltà  Konate, tanta quantità ma poca qualità. Si divora un incredibile gol, su un delizioso passaggio di Tevez a fine primo tempo. Si ripete ad inizio ripresa in un'azione simile, su assist di Pogba.Prestazione sufficiente ma è parso un pò appannato. Dal 92' Romulo s.v.

Marchisio 6 –  Oggi fa il Pirlo della situazione situato nel cuore del centrocampo bianconero ma non riesce ad essere incisivo come il 21 bianconero. Spesso si estranea dal gioco limitandosi al mero compitino di giocare semplice. Da rivedere.

Pogba 6,5 – Primo tempo in cui gioca a tratti, alterna buone cose a pause inattese. Quando ha la palla tra i piedi riesce sempre a creare qualcosa d'interessante. Meglio nella ripresa dove cerca di prender per mano la squadra.

Asamoah 6,5  – Allegri fa di necessità virtù e lo schiera interno sinistro di metà campo. Dà una gran quantità alla squadra correndo per 2. Geniale il colpo di tacco con cui smarca Tevez nell'azione del vantaggio. Guerriero.

Evra 6 – Spinge poco sull'out sinistro, quelle poche volte che arriva sul fondo scodella, in area, cross poco pericolosi. Bene la fase difensiva.

Tevez 8 – E' il più voglioso in campo e si vede, lotta su tutti palloni. Dai suoi piedi nascono le giocate più pericolose della Juve. Finalmente si sblocca in Europa depositando in rete un'invenzione di Asamoah. Trova il raddoppio e la personale doppietta con una magistrale punizione al 90'. Autentico trascinatore. Dal 92' Giovinco s.v.

Llorente 6 – Si pone al servizio della squadra ma viene spesso anticipato dalla difesa ospite. Lotta tutta fisica con i corazzieri svedesi. Nel finale sfiora il gol chiamando al miracolo il portiere ospite. Partita tutto sommato sufficiente, ma da lui ci si aspetta qualcosa in più. Dal 85' Morata s.v.

All. Allegri 6,5 – Solito schieramento con il consueto 3-5-2 per il debutto in Champions League. Nonostante la buona organizzazione tattica, oggi, la squadra ha giocato con un' intensità inferiore a quella con cui ci ha abituato in passato. La caratura nettamente inferiore dell'avversario ha permesso un agevole controllo della partita sin dalle prime battute. Buona la prima, ma aspettiamo la prova del nove contro un avversario di rango maggiore.   

 

MALMOE

 

Olsen 7 – Il migliore dei suoi, sempre attento e reattivo tra i pali. Tempestivo sulle uscite. Nulla può sul gol del 1-0. Evita il raddoppio salvando due volte su Llorente nel finale. Forse leggermente fuori posizione sulla punizione letale dell' "Apache".

Tinnerholm 5,5 – Controlla bene le scorribande di Evra limitando il francese nella sua azione. Nell'azione del vantaggio del vantaggio delle zebre è fuori posizione.

Helander 6 – Buona prestazione del centrale svedese puntuale nelle chiusure e diligente sotto il profilo tattico.

Halsti 6 –  Guida la difesa dettando i tempi ai compagni. Buon senso della posizione, è pronto sempre al raddoppio sugli avanti bianconeri.

Johansson 5,5 – Come i compagni di reparto è attento sulle folate juventine. Si lascia colpevolmente sorprendere dall' inserimento del 22 juventino nell'azione del gol. Disattenzione che rovina una discreta gara.

Konate 5,5 – Cerca di arginare le irruzioni di Lichtsteiner ma si fa trovare spesso impreparato lasciando campo al diretto avversario.

Eriksson 6,5 – Nel primo tempo è il più pericoloso dei suoi con un paio di conclusioni. Corre a tutto campo e su ogni pallone. Prestazione generosa. Dal 81' Rakip s.v.

Forsberg 6 – Ha l'arduo compito di recuperare palloni, pressa chiunque transiti dalle sue parti. Difetta in fase di costruzione.

Adu 5,5 – Il ganese dovrebbe supportare gli attaccanti, ma tocca pochi palloni. Si nasconde tra le maglie avversarie non aiutando i compagni nella manovra.

Thelin 6 – Spazia su tutto il fronte offensivo ma fatica a trovare il varco giusto. Fisicamente riesce a tenere botta con la retroguardia bianconera, ma pecca in esperienza. Dal 73' Kroon s.v.

Rosenberg 6 – Lotta tra i giganti bianconeri ad armi pari, fa quel che può con in pochi palloni giocabili che arrivano dalle sue parti. Dal 53' Mehmeti 5 - non becca una palla eclissandosi tra le maglie della retroguardia avversaria. Praticamente assente.

All. Hareide 5,5 – Schieramento ultra difensivo della serie prima non prenderle. Il progetto di portare a casa un insperato pareggio gli riesce fino al 59', quando la Juve decide di accelerare sfondando le barricate svedesi. La squadra ha mostrato una buona quadratura tattica in fase difensiva contro un avversario superiore, ma difetta quando si deve proporre gioco. Rimandato.  

 

Arbitro: Szymon Marciniak (POL) 6,5 – Direzione agevole dovuta anche all'estrema correttezza degli interpreti. E' sempre nei pressi dell'azione denotando grande sicurezza. Giusta la distribuzione dei cartellini.

 

 

TABELLINO

 

JUVENTUS – MALMOE 2-0

 

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Chiellini, Bonucci, Caceres; Evra, Marchisio, Pogba, Asamoah, Lichtsteiner (dal 92' Romulo); Tevez (dal 92' Giovinco), Llorente (dal 85' Morata). All.: Allegri.

 

Malmoe (5-3-2): Olsen; Tinnerholm, Helander, Halsti, Johansson, Konate; Eriksson (Dal 81' Rakip), Forsberg, Adu; Thelin  (dal 73' Kroon), Rosenberg (dal 53' Mehmeti). All.: Hareide.

 

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Marcatori: 59' e 90 'Tevez (J)

Ammoniti: 10' Konate (M), 22' Erikssom (M), Helander (M)

Espulsi: 




Commenta con Facebook