• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Olanda > Punto Eredivisie, risultati e classifica quinta giornata

Punto Eredivisie, risultati e classifica quinta giornata

Il PEC Zwolle batte e aggancia il PSV che perde Depay, l’Ajax torna a vincere


Il PEC Zwolle (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

16/09/2014 11:30

PUNTO EREDIVISIE RISULTATI CLASSIFICA / Amsterdam (Olanda) – Sembrava aver trovato un nuovo padrone, l’Eredivisie 2014/15, ma dopo le inattese difficoltà iniziali dell’Ajax (campione nelle ultime quattro stagioni) cade anche la squadra che sembrava maggiormente accreditata per essere la sorpresa del campionato. Dopo le prime brillanti giornate il PSV Eindhoven di Cocu cade sul campo del sempre più sorprendente PEC Zwolle, che dopo aver vinto Coppa Nazionale e Supercoppa adesso si ritrova a sognare al primo posto in classifica. Nel 3-1 con cui i biancoazzurri si sbarazzano in rimonta dei ben più prestigiosi avversari c’è da segnalare anche un infortunio piuttosto serio alla stella del PSV: Memphis Depay si è infatti procurato un problema muscolare che rischia di tenerlo fuori per i prossimi due mesi. Uno stop che non ci voleva per una delle rivelazioni degli ultimi Mondiali e che nelle prime uscite della nuova stagione si stava ritagliando un ruolo da protagonista assoluto.

OUTSIDER – Dietro al duo di testa continua a stupire il Cambuur, che si sbarazza del Groningen con una larga vittoria che ne legittma le ambizioni di alta classifica. Da tenere sott’occhio anche l’Heerenveen, che passa sul non facile campo dell’Az Alkmaar in quella che doveva essere la sfida di Marco van Basten conro il suo passato: il ‘Cigno di Utrecht’ ha però marcato visita a causa dei noti problemi fisici degli ultimi tempi che avevano portato alcuni media olandesi a ipotizzare una rinuncia definitiva alla panchina. Questo scenario sembra scongiurato, tanto che già oggi l’ex centravanti del Milan dovrebbe tornare a guidare gli allenamenti della sua squadra.

NOBILI DECADUTE – Chi di certo non ha iniziato nel migliore dei modi è il Twente, che nelle prime giornate aveva sempre pareggiato: contro il Go Ahead Eagles i ‘Tukkers’ possono però finalmente sorridere grazie a una vittoria seppur sofferta. Non rialza invece la testa il Feyenoord, privato in estate di alcuni elementi chiave nel corso del calciomercato, tra cui il tecnico Ronald Koeman passato al Southampton: contro il Willem II arriva un’inattesa sconfitta interna che porta sempre più venti di crisi nel club di Rotterdam.

ZONA SALVEZZA – Nella parte più bassa della classifica da segnalare infine il momento sempre più difficile dell’Heracles, battuto dall’Ajax all’’Amsterdam Arena’ e sempre a quota zero punti in classifica, mentre il Vitesse dopo anni passati a sognare partecipazioni in Champions League si ritrova a gioire per l’agognata prima vittoria stagionale contro l’Excelsior.

 

RISULTATI

Ajax-Heracles 2-1: 2’ e 45’+1 Milik (A), 86’ Weghorst;

Twente-G.A. Eagles 2-1: 4’ Castaignos (T), 31’ Corona (T), 22’ Kolder (E);

AZ Alkmaar-Heerenveen 0-1: 38’ Sinkgraven;

Feyenoord-Willem II 0-2: 8’ van der Struijk, 23’ Armenteros;

Zwolle-PSV 3-1: 32’ de Jong, 41’ Drost (P), 65’ Broerse (P), 87’ Rienstra (Z);

Utrecht-Den Haag 0-0;

Cambuur-Groningen 3-0: 52’Rusnak, 74’ Ogbeche, 80’ van de Streek;

Vitesse-Excelsior 3-1: 40’, 60’ e 65’ Dauda (C), 86’ Stans (E);

Dordrecht-Breda 0-1: 87’ Boateng;

 

CLASSIFICA

PSV 12 punti, Zwolle 12, Cambuur 11, Heerenveen 10, Groningen 9, Ajax 9, Breda 8, Excelsior 7, Twente 7, Utrecht 7, AZ Alkmaar 6, Willem II 6, Feyenoord 5, Den Haag 5, G.A. Eagles 4, Dordrecht 4, Vitesse 4, Heracles 0.




Commenta con Facebook