• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Milan, Bonaventura: "La Juventus è forte ma giocheremo in casa. L'ultimo giorno di mercato..."

Milan, Bonaventura: "La Juventus è forte ma giocheremo in casa. L'ultimo giorno di mercato..."

L'ex Atalanta: "Inzaghi è un grande allenatore, sta già facendo giocare bene la squadra"


Giacomo Bonaventura (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

16/09/2014 00:08

MILAN BONAVENTURA PARMA JUVENTUS/ ROMA - Arrivato al Milan durante le ultime ore di calciomercato, Giacomo Bonaventura ha già trovato il suo primo gol in rossonero nella rocambolesca gara vinta ieri sera dagli uomini di Inzaghi contro il Parma. Una vittoria che proietta il Milan verso il big-match di domenica prossima contro la Juventus: "Ho sensazioni positive - ha dichiarato l'ex atalantino alla trasmissione 'Tiki Taka' in onda su 'Italia Uno' - la Juventus è una squadra fortissima, la più forte del campionato ma giocheremo in casa e io punterei sul segno 1".

INZAGHI E MENEZ - "Inzaghi è uno di noi, un grande allenatore che sta già facendo giocare bene la squadra. c'è  umiltà e tanta voglia di fare bene. Menez? E' un grande giocatore, ha qualità tecniche e velocità".

L'ARRIVO - "L'ultimo giorno di mercato sono andato a Milano dal presidente Percassi perché sapevo che poteva succedere qualcosa. L'Inter era in trattativa ma poi è spuntato anche il Verona. Il tempo però passava e proprio mentre stavo per perdere le speranze i dirigenti dell'Atalanta mi hanno detto che bisognava andare da Galliani. Se ho ringraziato Zaccardo perché bloccando la trattativa con Biabiany mi ha permesso di andare al Milan? Ho promesso che gli offrirò una cena".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook