• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-SASSUOLO

Hattrick di 'Maurito', classe di Kovacic, Medel è il 'pitbull'.


Pablo Daniel Osvaldo (Getty Images)
Omar Parretti

14/09/2014 17:02

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-SASSUOLO / MILANO - Inter a valanga su un Sassuolo che assiste inerme alla propria disfatta: 7-0 finale. Prestazioni top per Icardi, autore di una tripletta, Kovacic, che si sblocca in campionato e Medel che si erge a diga in mediana. Disastro per gli emiliani con l'unica sufficienza dell' ex Taider che entra nella ripresa ed impegna Handanovic; malissimo Berardi che abbandona il campo prematuramente a causa di una gomitata a Juan Jesus.

INTER

Handanovic 6 - Viene impegnato seriamente solo da un tiro dalla distanza di Taider che riesce a disinnescare in due tempi. Una giornata in più di vacanza.

Andreolli 6 - Gestisce bene il più rapido e scattante Sansone: mai in affanno, sempre ben posizionato. Serviva una sua risposta positiva vista l'assenza di Vidic e lui è presente.

Ranocchia 7 - Giganteggia contro Zaza sulle palle alte e non regala mai spazio al centravanti del Sassuolo. Prova da leader vero al centro della difesa dove riesce a coordinare bene tutto il pacchetto arretrato.

Juan Jesus 6 - Rimedia ad una sua dormita colossale riuscendo ad anticipare con uno scatto di diversi metri il nero-verde Gazzola. Per il resto una prova sufficiente senza troppi grattacapi.

Nagatomo 6 - Non particolarmente attivo sul fronte offensivo, ma svolge in maniera diligente i compiti in fase di copertura sulla propria corsia di competenza. Sufficiente. Dal 62' Mbaye s.v.

Hernanes 6,5 - Forse è il meno appariscente dei tre nel mezzo al campo (Medel strappa palloni, Kovacic disegna calcio) ma è importante come si proponga sempre smarcato per ricevere il passaggio dai compagni. Dona equilibrio alla mediana partecipando attivamente alle due fasi e confeziona un buon assist per il secondo gol di Icardi.

Medel 7 - Altra prestazione decisamente sopra la media per il cileno: tanti palloni recuperati, temperamento aggressivo e un'ottima sicurezza nel gestire le situazioni di pericolo anche da ultimo uomo. Già indispensabile in mezzo al campo.

Kovacic 7,5 - Nell'azione dell'1-0 è sua la percussione centrale che apre la difesa del Sassuolo, il suo tiro deviato diventa poi l'assist per il gol di Icardi. Basta aspettare una manciata di minuti ed arriva anche il suo primo gol in campionato con la maglia neroazzurra: inserimento in area, dribbling su Terranova e tocco dolce per superare Consigli. In giornate come questa danza letteralmente con il pallone. Dal 65' Guarin 7 - Entra e dopo pochi minuti segna con un bel destro. Mezzo voto in più per la maturità con cui pochi minuti prima resiste alla tentazione di tirare in porta a tu per tu con Consigli per scegliere l'assist vincente per Osvaldo.

Dodò 6,5 - Decisamente positivo sulla sinistra dove fa impazzire Gazzola che non riesce mai a tenerlo. Il 4-0 nasce da una sua bella iniziativa in cui sfrutta una delle tante falle nella difesa ospite. Dal 76' Palacio s.v.

Osvaldo 7 - Integrato perfettamente negli schemi di Mazzarri ed a suo agio in coppia con il collega argentino. Nell'azione del raddoppio neroazzuro serve uno sponda invitante a Kovacic che con eleganza trasforma in rete. E' al posto giusto nel momento giusto per firmare la quarta rete e sesta rete dei suoi. Positivissimo.

Icardi 8 - Dopo appena quattro minuti si avventa su un pallone sporcato dalla difesa del Sassuolo e sblocca subito il risultato. Raddoppia il proprio bottino personale al 30' con un bel destro a giro dal limite dell'area che si insacca a fil di palo dove l'estremo difensore nero-verde non può arrivare. Sgancia un missile terra-aria su assist di Kovacic per la quinta rete neroazzurra e per l'hattrick personale.

All. Mazzarri 7,5 - Oggi si vede abbondantemente la sua mano su quest'Inter nelle azioni dei gol (sette!), prima frazione devastante e secondo tempo di gestione del risultato. La formula Hernanes-Medel-Kovacic è quella giusta e le due punte davanti funzionano benissimo.

SASSUOLO

Consigli 5,5 - Preso a pallonate dai suoi avversari: sulla prima rete prima compie un ottimo intervento poi è sfortunato nel rimpallo, sulle altre reti può fare poco o nulla e non riesce ad opporsi.

Vrsaljko s.v. - Gioca nemmeno venti minuti ed esce causa infortunio. Dal 18' Gazzola 5 - Non va ad accorciare su Icardi che rimane tutto solo sul terzo gol dei padroni di casa e non aiuta mai la manovra sovrapponendosi in zona avanzata. Spesso in ritardo sugli affondi avversari dalla sua parte.

Terranova 5 - Bruciato con estrema facilità da Kovacic nell'uno contro uno in area di rigore nell'azione del 2-0. Perde spesso la marcatura ed è molto incerto anche in occasione della terza rete dell'Inter.

Ariaudo 5 - Esce male dalla difesa su Hernanes in occasione del 3-0 avversario. Non riesce a scampare dalla giornata nera del proprio reparto difensivo e viene bucato anche lui da tutte le parti.

Peluso 5,5 - In fase difensiva non soffre moltissimo poiché l'Inter crea soprattutto sulla fascia opposta, tuttavia in avanti non si fa davvero mai vedere. 

Biondini 5 - La lotta non manca mai, tuttavia di duelli quest'oggi ne vince veramente pochi e non riesce a fare filtro davanti alla difesa insieme ai compagni di reparto.

Magnanelli 5,5 - Un paio di buone intuizioni per innescare i compagni davanti nei primissimi minuti, ma poi subisce l'imbarcata del Sassuolo e viene travolto anche lui dal grande primo tempo del centrocampo avversario.

Missiroli 5,5 - Non riesce mai ad aggredire l'area di rigore con i movimenti senza palla e aiuta poco i compagni in fase di non possesso. Non rientra in campo dopo l'intervallo. Dal 45' Taider 6 - E' senz'altro il più motivato, essendo davanti al suo ex-pubblico, ed infatti mostra tanta corsa, tanta grinta e un paio di conclusioni interessanti, una delle quali impegna seriamente Handanovic.

Berardi 4 - Lontanissimo dall'area di rigore e quasi mai vincente in dribbling contro Dodò e contro Juan Jesus. Prestazione negativa per il talento degli emiliani che non riesce mai ad entrare in maniera importante nel match. Lascia pure i suoi in dieci dopo essere stato spedito negli spogliatoi da Calvarese a causa di una gomitata gratuita ai danni del numero cinque nero-azzurro.

Zaza 5 - Dopa la "settimana da Dio" in maglia azzurra finisce in 90' minuti di inferno con il suo Sassuolo. Servito poco e male dai compagni di squadra, tuttavia anche lui con qualche controllo sbagliato non sembra in giornata di grazia. Dal 65' Pavoletti s.v.

Sansone 5 - Tocca pochissimi palloni perché la mediana avversaria lavora straordinariamente bene da filtro. Non riesce a deviare verso la porta il cross tagliato di Vrsaljko in quella che è l'unica proiezione offensiva degli ospiti nella prima frazione di gara.

All. Di Francesco 5 - Dietro ci sono degli evidenti problemi, tra cui la mancanza di un vero e proprio leader difensivo; davanti il talento è indiscutibile ma se il tridente non gira il Sassuolo avrà grossissimi problemi.

Arbitro: Calvarese 6,5 - Gestisce saggiamente la partita in tutta la sua evoluzione e blocca sul nascere una possibile reazione isterica dei nero-verdi mostrando in maniera perentoria il rosso a Berardi per una gomitata senza senso.

TABELLINO

INTER-SASSUOLO 7-0 

Inter (3-5-2): Handanovic; Andreolli, Ranocchia, Juan Jesus; Nagatomo (Dal 62' Mbaye), Hernanes, Medel, Kovacic (Dal 65' Guarin), Dodò (Dal 76' Palacio); Osvaldo, Icardi.  All. Mazzarri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko (Dal 18' Gazzola), Terranova, Ariaudo, Peluso; Biondini, Magnanelli, Missiroli (Dal 45' Taider); Berardi, Zaza (Dal 65' Pavoletti), Sansone. All. Di Francesco

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Marcatori: 4' Icardi (I), 21' Kovacic (I), 30' Icardi (I), 43' Osvaldo (I), 53' Icardi (I), 73' Osvaldo (I), 74' Guarin (I)

Ammoniti: 33' Ariaudo (S)

Espulsi: 60' Berardi (S)
 




Commenta con Facebook