• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Juventus-Udinese, Allegri: "Dobbiamo imparare a gestire le energie. Morata e Pereyra..."

Juventus-Udinese, Allegri: "Dobbiamo imparare a gestire le energie. Morata e Pereyra..."

Il tecnico: "E' stata un'emozione entrare allo 'Stadium' da allenatore bianconero"


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

13/09/2014 23:08

JUVENTUS UDINESE ALLEGRI MORATA PEREYRA/ TORINO - Seconda vittoria consecutiva in campionato per la Juventus di Massimiliano Allegri che ha battuto l'Udinese 2-0 grazie alle reti di Tevez e Marchisio. Un successo analizzato così dal tecnico bianconero: "La squadra ha iniziato bene, sapevamo di dover sbloccare subito la partita per evitare le ripartenze dell'Udinese - ha dichiarato Allegri ai microfoni di 'Sky Sport' - Una volta andata in vantaggi forse siamo stati troppo frettolosi ma credo che il primo tempo si potesse chiudere con un altro gol. Devo dire che i ragazzi hanno fatto una buona partita, stanno facendo bene, c'è ancora qualcosa da migliorare ma piano piano ci arriveremo".

EFFETTO STADIO - "La mia prima volta allo Juventus Stadium? E' stata sicuramente una serata particolare, un'emozione entrare per la prima volta da allenatore della Juventus in questo magnifico stadio. I tifosi per noi sono un valore aggiunto e sono stati bravi ad aiutare la squadra nei momenti di difficoltà. I ragazzi se lo meritano e ne hanno bisogno".

PRESSIONE - "L'Udinese ci ha messo pressione per una decina di minuti nei quali abbiamo perso anche diversi palloni. In quelle circostanze potevamo e dovevamo fare meglio".

CAMBI - "Stasera sono contento perché ho tolto le due punte e ne ho fatte entrare altre due. Quando in avanti lavorano bene è ottimo per i centrocampisti che possono inserirsi. Tevez e Llorente stasera hanno fatto un grande lavoro così come Coman e Morata che è entrato molto bene".

GESTIONE - "Io credo che questa squadra abbia delle qualità sia fisiche che tecniche che possono ancora essere migliorate. Bisogna fare meglio nella gestione dei ritmi della partita, ci sono dei momenti in cui si possono sprecare meno le energie, giocando ogni tre giorni è fondamentale".

PEREYRA - "E' stato una piacevole sorpresa, ha buona qualità tecnica e reistenza. A Udine l'anno scorso spesso giocava dietro Di Natale buttandosi negli spazi, credo invece che nella Juventus faccia meglio giocando da mezzala. Mi piacciono i centrocampisti tecnici che si buttano dentro".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook