• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, David Lopez: "E' una grande sfida. La gente non mi conosce"

Napoli, David Lopez: "E' una grande sfida. La gente non mi conosce"

Il centrocampista spagnolo presentato assieme alla seconda maglia azzurra


Jonathan Terren

11/09/2014 12:25

NAPOLI CONFERENZA DAVID LOPEZ / NAPOLI - Facce nuove in casa Napoli. In occasione dell'inaugurazione della seconda maglia ufficiale i partenopei presentano anche il nuovo acquisto David Lopez, arrivato nelle ultime ore di calciomercato come ultimo rinforzo per il centrocampo: "Per me è una grande sfida. Questa è una squadra fortissima che ha fatto grandi cose negli ultimi anni vincendo anche la Coppa Italia. Quando c'è stata l'opportunità di venire a Napoli non ci ho pensato due volte. Fisicamente sto molto bene e sono pronto per giocare subito. Ero già sceso in campo con l'Espanyol, non ho nessun problema. Questo sarà un anno molto importante perchè ci sono grandi obiettivi da centrare e io sono qui per dare il mio apporto alla squadra. So che è un momento complicato per la mancata qualificazione alla Champions e c'è grande pressione, ma ora guardiamo avanti archiviando il passato. Questo stadio spinge tantissimo la squadra, me l'hanno detto. Ora lo proverò di persona. A chi mi ispiro? Busquets e Xabi Alonso giocano nella mia posizione e sono grandi giocatori".

MESSAGGI SPIACEVOLI - Poi il centrocampista spagnolo commenta così gli spiacevoli messaggi arrivati sul suo profilo Twitter: "Non ci sono stati solo messaggi negativi ma anche alcuni carini e di benvenuto. Il fatto che mi abbiano scritto cose negative non mi addolora, la gente ancora non mi conosce e proverò a fargli cambiare idea sul campo conquistandomi affetto e fiducia". 

MODULO E BENITEZ - "Sono arrivato qui per imparare e apprendere da un grande tecnico come Benitez. Già prima di parlare con l'allenatore conoscevo il modo di giocare di questa squadra. Non ho preferenze rispetto ai vari ruoli in mezzo al campo. Lo scorso anno ho giocato anche col 4-2-3-1 e mi sono trovato bene in quel ruolo, ma sono disponibile anche a cambiare". 




Commenta con Facebook