• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Norvegia-Italia, Bonucci: "Qui per far vincere la Nazionale. Chiellini? Voleva restare"

Norvegia-Italia, Bonucci: "Qui per far vincere la Nazionale. Chiellini? Voleva restare"

Il difensore azzurro: "Ritmi forti negli allenamenti di Conte, ci divertiamo"


Bonucci e Conte (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

08/09/2014 21:41

NORVEGIA ITALIA BONUCCI CHIELLINI/ OSLO (Norvegia) - Insieme al ct Antonio Conte, anche Leonardo Bonucci è intervenuto in conferenza stampa da Oslo alla vigilia di Norvegia-Italia, esordio degli azzurri nelle qualificazioni agli Europei 2016. "Abbiamo iniziato a studiare la Norvegia tre giorni fa, gioca con un 4-5-1 solido per ripartire e sfruttare gli attaccanti esterni - ha dichiarato Bonucci - cos'è cambiato in Nazionale rispetto a due mesi fa? C'è stato un gran caos, ora siamo qui per vincere".

LAVORO - "Con Conte ci alleniamo a ritmi forti sapendo sempre cosa dobbiamo fare , come far circolare la palla. E' divertente: qui abbiamo poco tempo per allenarci perché le partite sono due".

ASTORI E RANOCCHIA - "L'intesa con Chiellini dopo tre anni è stupenda, però con Astori abbiamo parlato tanto e questo aiuta. La fase difensiva a Bari contro l'Olanda è stata ottima, in nuovi si sono calati benissimo nel gioco di Conte in poco tempo. Con Ranocchia invece abbiamo vissuto sei mesi importanti a Bari, da lì è iniziata la nostra avventura".

REGOLE - "In una squadra di calcio a decidere e a fare le regole è l'allenatore e il compito dei calciatori è quello di rispettarle. Conte indirizza noi giocatori, non prende decisioni: il segreto che ha portato la Juventus a vincere tanto è proprio questo, speriamo funzioni anche in Nazionale".

CASO CHIELLINI - "Conosciamo tutti com'è Giorgio a lui avrebbe fatto piacere restare con noi. La Juventus però aveva bisogno di capire bene le sue condizioni fisiche. Non vuole imporre il proprio potere ma ha questa necessità".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+ con questo link https://plus.google.com/+calciomercatoit/posts




Commenta con Facebook