• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Palacio scalpita. E Guarin 'vede' l'Europa

Inter, Palacio scalpita. E Guarin 'vede' l'Europa

L'attaccante argentino pronto al rientro in campionato dopo il test contro la Primavera


Rodrigo Palacio (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

08/09/2014 13:11

INTER PALACIO GUARIN ATTACCO / MILANO - Nuove soluzioni tattiche, per ripartire e valorizzare al meglio gli elementi in rosa senza dover tornare ancora sul calciomercato. L'Inter ha chiuso così la sua estate, senza intervenire sul fronte offensivo dove i tifosi si aspettavano e chiedevano a gran voce un ultimo, importante rinforzo. Una scelta condivisa dallo staff tecnico e dalla dirigenza che, pure, aveva dato l'ok per un altro acquisto. Poi però la retromarcia, raccontata anche ieri dal tecnico Walter Mazzarri che aveva spiegato di aver deciso di non acquistare un altro attaccante per non togliere spazio agli elementi già in rosa. Su tutti Fredy Guarin.

Perché l'allenatore nerazzurro, raccontano le ultime news Inter, punta forte sul colombiano, diventato ora a tutti gli effetti il quarto attaccante interista. Da esubero in rotta con l'ambiente a nuovo, importante tassello in un progetto che prevede un'Inter con più alternative, camaleontica, sempre più proiettata all'utilizzo delle due punte. Con l'ex Porto pronto ad agire da seconda, soprattutto in Europa, dove proverà a riconquistare i tifosi giocando con continuità dal primo minuto. In campionato, invece, Mazzarri è pronto a riaccogliere Rodrigo Palacio.

Il test di sabato contro la Primavera, terminato 1-0 con rete di Icardi imbeccato proprio dall'argentino, ha mostrato tutti i progressi del 'Trenza' che prepara l'esordio stagionale contro il Sassuolo. I problemi alla caviglia che lo hanno tenuto fuori fin qui sembrano finalmente spariti e con gli emiliani l'ex Genoa dovrebbe affiancare proprio 'Maurito'. Perché Osvaldo resta in dubbio: l'italo-argentino, che ha dovuto saltare il doppio impegno con la Nazionale di Antonio Conte, è rientrato alla base e nella giornata di domani si sottoporrà a degli esami per capire l'entità dell'infortunio all'adduttore. C'è cauto ottimismo, ma l'impiego da titolare sembra escluso.




Commenta con Facebook