• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Ausilio: "Avevamo bloccato due giocatori. Per Guarin pronto un nuovo progetto t

Calciomercato Inter, Ausilio: "Avevamo bloccato due giocatori. Per Guarin pronto un nuovo progetto tattico"

Il direttore sportivo nerazzurro fa il punto sulla sessione estiva


Fredy Guarin (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

05/09/2014 17:58

CALCIOMERCATO INTER AUSILIO GUARIN BONAVENTURA / MILANO - Qualche muso lungo e diverse critiche da parte dei tifosi nerazzurri che, dopo un avvio di calciomercato esaltante, hanno atteso invano un ultimo rinforzo nelle ore conclusive della sessione estiva. Niente da fare, il calciomercato Inter non regala un ultimo, grande colpo per sognare in grande. Ma il direttore sportivo Piero Ausilio, intervenuto a 'Radio Appiano', si dice comunque soddisfatto della campagna appena chiusa: "Credo che siano state rispettate tutte le direttive che sono state date al gruppo di lavoro - spiega - Il nostro obiettivo era quello di centrare alcuni parametri e devo dire che sono stati rispettati tutti in modo assoluto. A partire dal tetto ingaggi, che è stato ridotto fino a raggiungere i circa 70 milioni di euro attuali. L'età media della rosa, poi, si è abbassato a 25,6 anni, quasi due anni e mezzo in meno rispetto agli anni passati".

Ausilio, poi, scende nel dettaglio e si sofferma in modo particolare su due talenti interisti, fortemente corteggiati in estate da diversi club europei: "Kovacic e Icardi? Fanno parte del progetto ed erano incedibili. Con Vidic abbiamo giocato d'anticipo, era un'opportunità nata a gennaio e non ce lo siamo fatto scappare. Dodò, Medel, M'Vila e Osvaldo, poi, sono dei giocatori importanti per il presente e per il futuro e sono stati consegnati al mister con largo anticipo. Non sono per i colpi ad effetto, preferisco praticità e logica nel lavoro".

Infine, la chiosa è sulle ultime ore della sessione estiva: "Avevamo due giocatori bloccati da tempo, ma nel momento in cui Fredy Guarin è stato tolto dal mercato abbiamo correttamente chiamato l'Atalanta e lo abbiamo comunicato. Per Guarin, ora, è pronto un nuovo progetto tattico condiviso dal giocatore e dal tecnico. Andrà a supporto del reparto offensivo che, così, è completo ed equilibrato con Palacio, Icardi, Osvaldo ed i giovani Puscas e Bonazzoli.




Commenta con Facebook