• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Calcio e social > Serie A, classifiche social network: Twitter-shock, dal Verona al Genoa. Napoli bocciato, ma Inter e

Serie A, classifiche social network: Twitter-shock, dal Verona al Genoa. Napoli bocciato, ma Inter e Milan...

Il punto sulle venti squadre di Serie A tra Facebook e Twitter dopo il calciomercato


Twitter (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

04/09/2014 14:50

SERIE A CLASSIFICHE SOCIAL NETWORK CLUB / ROMA - Ci eravamo lasciati lo scorso 19 maggio, al termine della stagione di Serie A 2013-14; ci ritroviamo oggi, dopo la chiusura del calciomercato estivo, con una giornata del 2014-15 già in archivio. Come sono cambiati i numeri dei profili ufficiali dei club dopo tre mesi di trattative? Scopriamolo.

REGOLAMENTO - Il ragionamento è semplice: poiché il Milan ha oltre 22 milioni di Like e 2 milioni di Follower, non può esserci competizione col resto d'Italia; più interessante è invece capire quanto ogni società sia cresciuta nel tempo, considerando il numero di Like/Follower a fine stagione scorsa rispetto al nuovo dato raccolto oggi. Le nostre classifiche Facebook e Twitter si basano dunque su questo aspetto, evidenziando però anche il numero preciso di Like/Follower e il cambio di posizione in graduatoria rispetto al 19 maggio. Per capire sempre più nel dettaglio se la vostra squadra del cuore si stia comportando nella maniera giusta per mettersi in mostra sui social network.

VERONA-SHOW - Spaventosi i numeri dell'Hellas. E' cresciuto del 23,33% su Facebook e addirittura del 196,3% su Twitter, dove in un'estate ha pressoché triplicato i numeri! E tutto questo nonostante le cessioni importanti. Il merito non può non andare alle operazioni in entrata di Sean Sogliano, che ha portato a Verona nomi mediaticamente rilevanti quali Marquez e Saviola. Il Verona è una realtà in crescita vertiginosa e avvicina a grandi passi le principali realtà d'Italia (escludendo ovviamente gli 'alieni' - giganti del calibro di Juventus, Inter e Milan, oggettivamente inarrivabili).

LAZIO DA... SETTE - Il sette è il numero ricorrente in casa Lazio. E' cresciuta di sette posizioni sia su Facebook che su Twitter, a testimonianza degli investimenti ingenti di questa estate. Balza al quarto posto di crescita su FB e racimola 70,000 nuovi Follower: promossa, così come la Roma, che è riuscita a portare a casa quasi mezzo milione di Like e oltre 120,000 Follower, posizionandosi in tal senso in una migliore posizione della Juve su Twitter: dato interessante se si pensa alla 'gara di acquisti' a cui abbiamo assistito quest'estate tra giallorossi e bianconeri.

TORINO E PARMA: COME TI CAMBIA L'EUROPA - L'esclusione del Parma da un lato e le cessioni pesanti del Torino dall'altro hanno avuto ripercussioni sui dati social. Il Toro continua a macinare numeri su Facebook, dove era e resta primo in classifica con una crescita di oltre il 26%, ma su Twitter scivola addirittura al quattordicesimo posto. Scatto d'orgoglio per i tifosi ducali: il Parma ha infatti il 135% di Follower in più. E a questo punto occorre una precisazione...

TWITTER, CHE SUCCEDE? - Oggi abbiamo registrato un dato mai visto prima. Scorrendo la classifica Twitter vi accorgerete che esiste un divario enorme tra le prime squadre e le successive: ci sono dei club (Verona, Chievo, Atalanta, Sampdoria, Parma, Udinese e Genoa) che hanno sfondato il tetto del 100% di crescita. In altre parole, queste società hanno lavorato talmente bene su Twitter da raddoppiare se non quasi triplicare gli utenti nel giro di quattro mesi. Cosa è successo? Come mai proprio questi club hanno ottenuto numeri strepitosi? Non conosciamo le strategie pubblicitarie delle squadre di A, ma una cosa è certa: ormai Twitter è considerata la realtà più importante del presente e del futuro anche dai club italiani. Molto, molto più di Facebook. Fino a pochi anni fa Twitter era uno strumento ai limiti dell'ignoto in Italia. Un bel segnale, che dimostra il nostro adeguamento alla realtà internazionale. Finalmente.

APPUNTI SPARSI - Ci teniamo a sottolineare la costanza della Fiorentina, che da sette mesi a questa parte fa registrare dati di crescita da primi posti, forte di un'interazione con i tifosi che ne fa uno dei fiori all'occhiello dell'intero panorama calcistico italiano. Ci aspettavamo qualcosa in più dal Napoli: cresce poco, nonostante il bacino di utenza immenso. L'esclusione dalla Champions League e il calciomercato considerato insoddisfacente da alcuni potrebbero essere le principali ragioni di questa magra tendenza. Lodiamo, invece, Inter e Milan: devono lavorare su numeri molto più grandi di altre squadre, eppure riescono a portare a casa 406 mila Like e 122 mila Follower (i nerazzurri) e addirittura 1,170,000 Like e 270,000 Follower (i rossoneri). Ora siamo curiosi di vedere come si destreggeranno le neo-promosse: il Palermo parte da una buona base d'utenza, ma l'Empoli conta meno di 1000 Follower e poco più di 4000 Like. Urgono grandi manovre, approfittando del ritorno in Serie A.

 

LEGENDA - Posizione odierna del club per crescita Like/Follower in percentuale; nome club; percentuale di crescita; numero di Mi Piace odierni; numero di Like/Follower in più rispetto al 19 maggio; posizione del 19 maggio del club per crescita Like/Follower in percentuale; tra parentesi, il cambio di posizione da allora.
Palermo, Cesena ed Empoli entrano da oggi in graduatoria e il processo di crescita verrà analizzato dal prossimo articolo.

Classifica Facebook per crescita Like
1. Torino +26,17% (192,566 odierni; + 50,399 rispetto al 19 maggio) – era 1° (=)
2. Verona +23,33% (183,425 odierni; +42,789 rispetto al 19 maggio) – era 5° (+3)
3. Fiorentina +20,77% (740,098 odierni; +153,713 rispetto al 19 maggio) – era 6° (+3)

4. Lazio +18,31% (374,935 odierni; +68,637 rispetto al 19 maggio) – era 11° (+7)
5. Chievo +16,25% (57,838 odierni; +9,401 rispetto al 19 maggio) – era 7° (+2)
6. Parma +15,66% (124,340 odierni; +19,473 rispetto al 19 maggio) – era 3° (-3)

7. Sassuolo +14,12% (112,846 odierni; +15,934 rispetto al 19 maggio) – era 2° (-5)
8. Sampdoria +13,68% (142,246 odierni; +19,461 rispetto al 19 maggio) – era 8° (=)
9. Atalanta +13,26% (89,696 odierni; +11,897 rispetto al 19 maggio) – era 4° (-5)

10. Genoa +12,69% (143,999 odierni; +18,273 rispetto al 19 maggio) – era 14° (+4)
11. Cagliari +12,57% (186,974 odierni; +23,495 rispetto al 19 maggio) – era 12° (+1)
12. Udinese +12,19% (145,265 odierni; +17,707 rispetto al 19 maggio) – era 13° (+1)

13. Napoli +12,18% (3,059,271 odierni; +372,526 rispetto al 19 maggio) – era 9° (-4)
14. Juventus +11,55% (13,696,500 odierni; +1,581,321 rispetto al 19 maggio) – era 16° (+2)
15. Roma +11,40% (3,762,981 odierni; +429,063 rispetto al 19 maggio) – era 15° (=)

16. Inter +9,78% (4,152,567 odierni; +406,112 rispetto al 19 maggio) – era 17° (+1)
17. Milan +5,2% (22,592,289 odierni; +1,174,486 rispetto al 19 maggio) – era 18° (+1)

18. Palermo (191,868 odierni)
19. Cesena (22,683 odierni)
20. Empoli (4,017 odierni)

 

Classifica Twitter per crescita Follower
1. Verona +196,3% (112,000 odierni; +74,200 rispetto al 19 maggio) – era 3° (+2)
2. Chievo +165,72% (93,800 odierni; +58,500 rispetto al 19 maggio) – era 9° (+7)
3. Atalanta +156,85% (99,400 odierni; +60,700 rispetto al 19 maggio) – era 4° (+1)

4. Sampdoria +139,84% (118,000 odierni; +68,800 rispetto al 19 maggio) – era 10° (+6)
5. Parma +135,93% (109,000 odierni; +62,800 rispetto al 19 maggio) – era 6° (+1)
6. Udinese +127% (111,000 odierni; +62,100 rispetto al 19 maggio) – era 11° (+5)

7. Genoa +114,04% (122,000 odierni; +65,000 rispetto al 19 maggio) – era 12° (+5)
8. Lazio +42,29% (175,000 odierni; +70,000 rispetto al 19 maggio) – era 15° (+7)
9. Fiorentina +38,42% (190,000 odierni; +73,000 rispetto al 19 maggio) – era 13° (+4)

10. Roma +25,35% (497,000 odierni; +126,000 rispetto al 19 maggio) – era 16° (+6)
11. Sassuolo +25,28% (43,900 odierni; +11,100 rispetto al 19 maggio) – era 2° (-10)
12. Napoli +25,12% (418,000 odierni; +105,000 rispetto al 19 maggio) – era 14° (+2)

13. Cagliari +23,69% (51,500 odierni; +12,200 rispetto al 19 maggio) – era 5° (-8)
14. Torino +22,43% (75,800 odierni; +17,000 rispetto al 19 maggio) – era 8° (-6)
15. Inter +18,77% (650,000 odierni; +122,000 rispetto al 19 maggio) – era 18° (+3)

16. Juventus +18,71% (1,390,000 odierni; +260,000 rispetto al 19 maggio) – era 17° (+1)
17. Milan +12,33% (2,190,000 odierni; +270,000 rispetto al 19 maggio) – era 19° (+2)

18. Palermo (12,400 odierni)
19. Cesena (9,333 odierni)
20. Empoli (763 odierni)




Commenta con Facebook