• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Resto del mondo > Mondiale 2018, l'Europa valuta il boicottaggio ai danni della Russia

Mondiale 2018, l'Europa valuta il boicottaggio ai danni della Russia

La rassegna iridata potrebbe essere assegnata a un altro paese


La Coppa del Mondo (Getty Images)

04/09/2014 11:06

MONDIALE 2018 EUROPA VALUTA BOICOTTAGGIO RUSSIA / MILANO - I Mondiali 2018 potrebbero non essere disputati in Russia. Come sottolinea oggi in edicola 'La Gazzetta dello Sport', l'Europa sta valutando l'eventualità di boicottare la rassegna iridata, a meno che non venga affidata a un altro paese. Al centro del dibattito, ovviamente, i delicati rapporti tra Russia e Ucraina. Difficile, a causa dei tanti interessi in ballo, che riesca il ribaltone.

Nella strategia di Mosca, però, c'è un punto debole: la Federcalcio moscovita ha inglobato tre squadre della Crimea (Simferopoli, Sebastopoli e Zhemchuzhina Yalta) che fino alla scorsa primavera giocavano in Ucraina: mossa vietata dallo Statuto Fifa, che prevede la possibilità di cambiare campionato solo col consenso delle federazioni interessate e della confederazione di appartenenza. Inutile dire che Kiev si è opposta con fermezza.

S.D.




Commenta con Facebook