• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Olanda, Conte: "El Shaarawy da valutare. Più spazio ai vivai"

Italia-Olanda, Conte: "El Shaarawy da valutare. Più spazio ai vivai"

Il Commissario tecnico debutterà contro l'Olanda al 'San Nicola' di Bari


Antonio Conte e Carlo Tavecchio (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

03/09/2014 19:05

ITALIA OLANDA CONTE CONFERENZA STAMPA / BARI - Antonio Conte è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Italia-Olanda: "In porta andrà Sirigu ed El Shaarawy verrà valutato domani perché ha un piccolo problema, una distorsione alla caviglia; lo abbiamo provato sia da punta che da esterno, ma in quest'ultimo ruolo avrà bisogno di tempo per abituarsi. Vogliamo partire bene nonostante le statistiche negative sugli esordi dei Ct 'Azzurri'. Ho il compito di far crescere i giovani e assemblarli coi veterani e l'atteggiamento visto fin qui è stato molto positivo da parte di tutti: mi auguro che i calciatori apprezzino i miei metodi trasparenti e lineari".

LINEA VERDE - "Sono convinto che (in Italia) si cercherà di fare qualcosa per dare più spazio ai vivai e ai calciatori italiani. Sarebbe molto importante".

TURN-OVER - "Cercherò di ruotare i ruoli più dispendiosi, come gli esterni. GIocherà Marchisio, squalificato per la prossima partita. Chi è qui lo merita al di là del fatto che possa aver già giocato con me come allenatore. E sono orgoglioso di essere il primo Ct meridionale".

VINCERE E IDEE - "Vincere è per gente speciale, non è facile. Noi ci auguriamo di essere speciali sin da domani. Mi aspetto di vedere sin da domani un'idea di calcio, anche se non sarà semplice con tre giorni di lavoro. Comunque i margini di miglioramento sono importanti".

RESPONSABILITA' - "Quando ho accettato questo ruolo ho pensato solo alla grande responsabilità che stavo assumendo nei confronti del Paese. Daremo ogni nostra forza, il 110% per rendere felici i tifosi italiani. Uscendo sempre con la maglia sudata. Dovremo trovare nell'organizzazione l'esaltazione del talento, esprimendoci come una Squadra con la S maiuscola".

RANOCCHIA - Al fianco del Ct presente anche il difensore dell'Inter: "Devo meritare questa maglia sul campo e in ogni singolo allenamento. Voglio impormi come elemento importante per la Nazionale. Tornare qui, a Bari, con Bonucci, per me sarà strano".




Commenta con Facebook