• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Allegri: "Falcao? Non sono deluso. Sessione intelligente"

Calciomercato Juventus, Allegri: "Falcao? Non sono deluso. Sessione intelligente"

Il tecnico bianconero promuove il lavoro del Dg Beppe Marotta


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

03/09/2014 16:53

CALCIOMERCATO JUVENTUS ALLEGRI FALCAO / TORINO - Alla fine Radamel Falcao è volato al Manchester United. Una lunga telenovela per uno dei grandi obiettivi del calciomercato Juventus, conclusa, dopo voci, indiscrezioni e smentite, con il passaggio a sorpresa ai 'Red Devils'. Un affare ampiamente fuori dalla portata delle casse dei bianconeri che, pure, ci avevano provato, come confermato dal padre dell'attaccante colombiano. Ed il tecnico Massimiliano Allegri, ospite nel tradizionale workshop degli allenatori europei organizzato dalla Uefa a Nyon, ai microfoni di 'sportmediaset.it' non fa drammi: "Deluso per il mancato arrivo di Radamel Falcao? No, non sono assolutamente deluso - spiega l'allenatore che poi aggiunge - Ci siamo mossi bene sul calciomercato quest'estate, è stato fatto un buon lavoro. Sono state messe a segno delle operazioni mirate senza comprare tanto per comprare. Sono soddisfatto. Abbiamo deciso che saremmo intervenuti solo se avessimo trovato il profilo giusto, un giocatore in grado di far fare un importante e definitivo salto di qualità alla squadra. Altrimenti inutile comprare per comprare visto che la Juventus ha già una rosa molto forte e l'occasione non si è presentata".

Una buona sessione estiva, dunque, che invita a guardare con ottimismo alla stagione. E nella cornice di Nyon, immerso tra i migliori allenatori del continente, è impossibile non parlare anche dell'obiettivo Champions. Ma Allegri non si sbilancia: "Se sarà il nostro obiettivo stagionale? Dobbiamo andare avanti passo dopo passo. Prima pensiamo al girone e ad approdare agli ottavi, poi...".

La chiosa, invece, è sul tema caldo del momento: l'impiego dei giovani. "Io i giovani li ho sempre fatti giocare - spiega - Tanto meglio se poi trovano spazio anche in Nazionale. Ma quello non è un mio compito, tocca al nuovo Ct Antonio Conte".




Commenta con Facebook