• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, ancora troppi stranieri: il 55% in campo all'esordio

Serie A, ancora troppi stranieri: il 55% in campo all'esordio

Se parliamo dei sei club nelle coppe europee la percentuale raggiunge un pauroso 73%


Nemanja Vidic (Getty Images)

02/09/2014 08:45

ITALIA SERIE CONTE STRANIERI / ROMA - Anche Antonio Conte é entrato nel merito della questione: in Serie A ci sono troppi stranieri. Difficile, per il ct, rinnovare la Nazionale dopo due Mondiali fallimentari se l'ossatura dell'Italia è formata ancora da De Rossi, Pirlo e Buffon. Tre campioni del Mondo del 2006. Dalla nuova Serie A arriva una statistica che non farà certo piacere a Conte:  come riporta oggi 'La Gazzetta dello Sport', nella prima di campionato il 55% dei titolari era straniero. Percentuale che arriva al 56,6% se consideriamo anche le sostituzioni. Addirittura, se parliamo dei sei club nelle coppe europee, la percentuale raggiunge un pauroso 73%. Secondo le statistiche del Cies (Centro studi svizzero sullo sport) l'Italia è 31a su 31 paesi europei per l'impiego di giocatori dei vivai. E soltanto Cipro, Inghilterra, Portogallo, Belgio e Turchia schierano più del 50% di stranieri come l'Italia.

M.D.F.




Commenta con Facebook