• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, da Hernandez a Shaqiri: gli obiettivi last-minute in attacco

Calciomercato Juventus, da Hernandez a Shaqiri: gli obiettivi last-minute in attacco

La società bianconera vorrebbe chiudere la campagna acquisti con un ultimo colpo


Javier Hernandez (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

31/08/2014 09:13

CALCIOMERCATO JUVENTUS HERNANDEZ SHAQIRI FALCAO PODOLSKI COMAN / TORINO - Il calciomercato Juventus potrebbe regalare un ultimo 'botto' prima della chiusura della sessione estiva di calciomercato fissata per lunedì 1 settembre 2014 alle ore 23. Con Osvaldo, Vucinic e Quagliarella ormai lontani da Torino ed il 'solo' Morata (peraltro infortunato) arrivato all'ombra della Mole, la priorità bianconera sembra essere quella di impreziosire il reparto d'attacco con un acquisto di livello internazionale.

Al di là del sogno Radamel Falcao, per il quale come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it si registra un rilancio da 40 milioni di euro firmato Manchester City, e considerata l'ormai molto probabile permanenza di Podolski all'Arsenal, gli obiettivi concreti in casa Juve sono essenzialmente due: Javier 'Chicharito' Hernandez del Manchester United e Xherdan Shaqiri del Bayern Monaco.

Secondo quanto scrive il 'Corriere dello Sport', la società bianconera ha in mano il sì dell'attaccante messicano, sul quale però si sarebbe registrato un inserimento dell'ultima ora del Real Madrid, pronto all'affondo nel caso in cui l'accordo col Psg per Falcao rivelato in esclusiva da Tancredi Palmeri per Calciomercato.it non si tramutasse in atto concreto nelle prossime ore.

Per quanto riguarda invece l'altro nome 'caldo', Xherdan Shaqiri, la concorrenza è folta e agguerrita: oltre all'Inter, spiccano le ipotesi Atletico Madrid in Spagna e Sparta Mosca in Russia. I dirigenti della Juventus avevano in programma per la giornata di domani un incontro con il manager del trequartista, che però ha chiuso la porta proprio stamattina all'eventualità di un addio al Bayern: "Volevo partire per giocare di più, ma il club ha voluto che restassi qui. Continuerò con questa maglia".

In caso di fumata nera sia per Hernandez che per Shaqiri, alla luce dell'ottima prova all'esordio in Serie A contro il Chievo, la Juventus potrebbe decidere di dar fiducia al giovanissimo trequartista Coman, arrivato in estate dal Paris Saint-Germain. Per i tifosi bianconeri è già un idolo, anche per un retroscena emerso oggi sulle colonne dei quotidiani sportivi: ha giocato - bene - il secondo tempo con 38,5 di febbre!




Commenta con Facebook