• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

Nainggolan gladiatore. Ilicic non basta, Brillante opaco


Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

30/08/2014 23:16

PAGELLE E TABELLINO ROMA-FIORENTINA / ROMA – La Roma risponde subito alla Juventus di Allegri con una convincente vittoria. Tra le fila giallorosse sugli scudi De Sanctis e Nainggolan. Male invece la Fiorentina, apparsa scarica e priva d’idee, con un Brillante a dir poco disastroso. Non esaltante infine la direzione di gara di Guida che nella ripresa ha negato probabilmente un rigore ai giallorossi.

 

ROMA

 

De Sanctis 7 – Per un’ora non si sporca i guanti, poi finalmente la Fiorentina calcia verso la sua porta e lui compie un vero e proprio miracolo. Da mettere a referto anche un’indovinata uscita spericolata. Come il vino, invecchiando migliora.

 

Torosidis 6 – La Roma ha tanta qualità lì davanti, quindi il greco decide di restare prudentemente più basso. Quando scende però per i viola son dolori. Prestazione convincente del terzino ex Olympiakos.

 

Manolas 6,5 – Ha il compito, non facile, di far dimenticare Benatia. Si mostra subito all’altezza della situazione con tante chiusure importanti. Logicamente andrà giudicato alla distanza, ma il ragazzo sembra avere i numeri per fare bene nel nostro campionato. Dal 67’ Keita 6,5 – Mostra subito di essere un giocatore di grande esperienza e spessore internazionale. Pedina importante nella stagione giallorossa.

 

Astori 6 – A differenza del compagno di reparto, lui è una sicurezza in serie A. Buona anche la sua prestazione, implacabile di testa, non fa rimpiangere Castan.

 

Cole 6 – Voci di corridoio lo volevano ancora fuori forma. L’inglese invece è parso abbastanza pimpante. Partita diligente la sua, fatta di tanta sostanza e pochi fronzoli.

 

Nainggolan 7,5 – Il biondo della sua cresta abbaglia i centrocampisti avversari. Tantissimi i palloni recuperati dall’ex Cagliari che si è mostrato già in ottima forma. Sul crepuscolo della prima mezzora realizza la prima rete stagionale della Roma rispondendo alla ribattuta di Neto.  

 

De Rossi 6 – Perno davanti alla difesa su cui poggia la struttura giallorossa. Il mediano capitolino come sempre recupera molti palloni e fa ripartire i suoi con aperture intelligenti.

 

Pjanic 7 – Comincia un po’ in sordina, poi sale in cattedra e la sinfonia per la Roma cambia. Tantissime le giocate di qualità offerte ad un Olimpico sempre più innamorato del talento bosniaco.

 

Iturbe 6 – Si scambia spesso di posizione con Gervinho per creare scompiglio lì davanti. Rincorre gli avversari e prova a duettare con gli altri attaccanti. La condizione fisica è buona, manca ancora qualcosa sul piano dell’affinità con i compagni. Dal 77’ Ljajic s.v. -  

 

Totti 6,5Nei primi minuti tocca pochi palloni, complice l’asfissiante marcatura dei due centrali gigliati. Intelligentemente si sposta sull’esterno e comincia ad entrare maggiormente nel vivo della manovra. Tanti i lanci illuminanti offerti ai compagni. Dal 70’ Florenzi s.v. -

 

Gervinho 7 – Dialoga bene con i compagni, ed è sempre pronto a rincorrere i lanci che Totti gli offre. Pecca purtroppo, come sempre, in concretezza. Nel finale dopo numerosi sforzi trova il meritato gol.

 

All. Garcia 7,5 – La sua Roma riparte alla grande. Nonostante i tanti nuovi innesti i giallorossi hanno dimostrato di avere già un buon impianto di gioco. Buone anche le risposte ricevute dalla panchina che quest’anno sembra essere all’altezza della situazione.

 

FIORENTINA

 

Neto 6,5 – Incolpevole sulla rete di Nainggolan. Si rende protagonista di buoni interventi e dà sicurezza al pacchetto arretrato viola.

 

Tomovic 5,5 – Soffre da quel lato la verve di Nainggolan. Si fa trovare spesso fuori posizione e in fase offensiva non è certo esaltante.

 

Rodriguez 5,5 – Lento e impacciato nelle chiusure, soffre la velocità di Gervinho. Prova ad impostare dalle retrovie, ma i suoi lanci si perdono quasi tutti nel vuoto.

 

Savic 5,5 – Pjanic e Iturbe gli fanno girare la testa a furia di scambi e serpentine. Non riesce mai a trovare il bandolo della matassa e gli attaccanti fanno quello che vogliono di lui.

 

Alonso 6 – Tiene abbastanza bene Iturbe e si propone molto sull’out di sinistra. Dopo i sei mesi di apprendistato al Sunderland, il terzino spagnolo sembra ormai pronto a giocare in questa Fiorentina. Pecca purtroppo in fase di rifinitura.

 

Brillante 4,5 – All’esordio nel massimo campionato italiano il giovane esterno australiano fallisce clamorosamente. Impalpabile in fase offensiva, commette numerosi errori. Il più eclatante in occasione del gol di Nainggolan. Montella lo sostituisce prima della fine della prima frazione di gioco. Dal 35’ Ilicic 6,5 – Col suo ingresso la Fiorentina alza il baricentro e crea qualche grattacapo in più alla Roma. Nella ripresa da palla inattiva colpisce anche una clamorosa traversa, è lui il più pericoloso dei suoi.

 

Pizarro 5 – Non riesce a dare geometrie ai viola. Molle negli interventi, soffre il grande ritmo imposto dai giallorossi al match.  

 

Vargas 5,5 – Non tocca molti palloni e incide poco sul match. Soffre la qualità dei palleggiatori capitolini e non riesce a fare filtro a metà campo. Dal 72’ Aquilani s.v. -

 

Borja Valero 5 – Si abbassa spesso sulla linea dei centrocampisti per dare una mano ai compagni in fase di costruzione. Impreciso in ogni giocata, ha avuto giornate migliori.

 

Babacar 5 – Gira intorno a Gomez cercando d’inventare qualcosa, ma con scarsi risultati. La voglia non gli manca, ma alla fine ogni suo tentativo s’infrange sul muro giallorosso. Dal 63’ Joaquin 5,5 – Non riesce a dare una svolta al match. Come tutta la viola non gioca una gran partita.

 

Gomez 5,5 – Abbandonato dalla propria squadra a se stesso, si perde tra le maglie giallorosse. Prova qualche sponda, ma non trova mai la complicità dei compagni.

 

All. Montella 5 – La sua Fiorentina è apparsa incapace di far girare palla. Tanti i lanci buttati nel vuoto, cosa alquanto strana per chi ha visto giocare i viola negli ultimi anni. I gigliati sono apparsi decisamente fuori forma e privi di fantasia, sicuramente giocatori come Cuadrado e Marin potranno migliorare la situazione.

 

Arbitro Guida 5 – Primo tempo praticamente perfetto da parte dell’arbitro campano. Stessa cosa purtroppo non si può dire per la ripresa, dove i giallorossi lamentano la mancata concessione di un penalty per fallo su Pjanic. Male anche nella gestione dei cartellini, nel finale perde un po’ la testa e comincia ad ammonire un po’ tutti.

 

TABELLINO

 

ROMA-FIORENTINA 2-0

 

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas(dal 67’ Keita), Astori, Cole; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Iturbe(dal 77’ Ljajic), Totti(dal 70’ Florenzi), Gervinho. Ljajic, Romagnoli, Keita, Destro, Florenzi, Skorupski, Paredes, Ucan, Somma, Emanuelson, Borriello, Sanabria. All. Garcia

 

FIORENTINA (4-3-1-2): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Alonso; Brillante(dal 35’ Ilicic), Pizarro, Vargas(dal 72’ Aquilani); B. Valero; Babacar(dal 63’ Joaquin), Gomez. Aquilani, Tatarusanu, Joaquin, Basanta, Lupatelli, Pasqual, Bernardeschi, Lazzari, Hegazy, Ilicic. All. Montella

 

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

 

Marcatori: 28’ Nainggolan (R), 93’ Gervinho (R)

 

Ammoniti: 23’ Savic (F), 24’ Totti (R), 24’ Rodriguez (F) 54’ Alonso (F), 57’ Astori (R), 72’ Torosidis (R), 88’ Cole (R), 91’ Aquilani (F)

 

Espulsi:




Commenta con Facebook