• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, il punto della situazione reparto per reparto

Calciomercato Juventus, il punto della situazione reparto per reparto

A tre giorni dalla fine del mercato sono tante le situazioni in ballo in casa bianconera tra acquisti e cessioni


Javier Hernandez (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

29/08/2014 15:46

CALCIOMERCATO JUVENTUS ATTACCO DIFESA CENTROCAMPO LUISAO FALCAO HERNANDEZ SHAQIRI / ROMA- Il calciomercato finirà lunedì alle 23, ma in casa Juventus sono ancora molte le situazioni da definire sia in entrata che in uscita. Massimiliano Allegri può infatti disporre di una rosa completa, grazie agli innesti di Evra, Morata, Pereyra, Romulo e della giovane promessa ex Psg Kingsley Coman. Tuttavia gli infortuni occorsi allo stesso Morata, a Barzagli e a Pirlo non lasciano tranquillo l'ex tecnico del Milan che, soprattutto in attacco, ha bisogno di nuova linfa. Ecco perché questi ultimi 3 giorni di trattative saranno decisivi per il calciomercato Juventus, sia in entrata che in uscita. Analizziamo reparto per reparto la situazione.

DIFESA – A livello numerico è sicuramente un reparto completo e che può garantire soluzioni di qualià. Le batterie di esterni (Evra ed Asamoah da una parte e Lichtsteiner e Caceres dall'altra) sono il fiore all'occhiello. Qualche incertezza sulla tenuta di Bonucci ed Ogbonna in una retroguardia a quattro ma considerando la permanenza di Marrone e il rientro a breve dello squalificato Chiellini e dell'infortunato Barzagli la situazione non preoccupa. Sarà fatto un altro tentativo per provare a convincere il Benfica a cedere Luisao, ma non è una priorità. Più urgente il capitolo cessioni con De Ceglie e Motta in uscita e fuori dal progetto tecnico.

CENTROCAMPO – Sicuramente la zona di campo dove la Juventus sta meglio. Sembra oramai certa la permanenza di Vidal, con Pogba che dovrebbe rinnovare presto. A Marchisio, Pirlo e Padoin si sono aggiuti Pereyra e Romulo, che portano freschezza e duttilità tattica. Non sono previsti movimenti ulteriori.

ATTACCO – Qui è stato fatto l'investimento maggiore, con i 20 milioni di euro spesi per Morata che però dovrebbe rientrare dall'infortunio dopo la sosta per le nazionali. Llorente, Giovinco e Tevez non possono sobbarcarsi una intera stagione sulle spalle anche se saranno aiutati dalla freschezza di Coman (che però è solamente un '96) e da un rinato Simone Pepe. Sarà fatto un ulteriore acquisto. Il sogno di fine estate era Radamel Falcao che però, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it, può considerarsi un nuovo calciatore del Real Madrid. Rimane in piedi la pista che porta a Javier Hernandez del Manchester United, con Xherdan Shaqiri che sembra perdere posizioni giorno dopo giorno. Più difficile la situazione di Lukas Podolski attorno al quale, come riportato in esclusiva dal Calciomercato.it, è in atto una vera e propria asta




Commenta con Facebook