• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Germania > Bayern Monaco, retroscena Benatia: il Friburgo lo 'bocciò' ad un provino

Bayern Monaco, retroscena Benatia: il Friburgo lo 'bocciò' ad un provino

Il difensore marocchino sarebbe potuto approdare in Bundesliga già nel 2009


Mehdi Benatia (Getty Images)

28/08/2014 13:14

BAYERN MONACO BENATIA FRIBURGO ROMA/ ROMA - Un errore di quasi 30 milioni di euro: è quello commesso da dirigenti e staff tecnico del Friburgo con Mehdi Benatia, difensore della Roma appeno acquistato dal Bayern Monaco per quella cifra. Come riferito dalla 'Bild', il centrale marocchino ha rischiato di giocare in Germania già nel 2009. Quando era ancora un calciatore del Clermont, formazione francese che allora militava nella seconda divisione, Benatia sostenne un provino con il Friburgo allenato da Robin Dutt, attuale tecnico del Weder Brema. Un provino che non lasciò alcun segno nel club tedesco che 'bocciò' Benatia permettendo all'Udinese di acquistarlo pochi mesi dopo per quasi 500mila euro. Un vero affare per i friulani che lo hanno poi ceduto alla Roma per 13,5 milioni di euro (e le comproprietà di Verre e Nico Lopez per una valutazione complessiva di quasti 17 milioni). Nel giro di un anno, il prezzo del suo cartellino è salito ulteriormente fino ai 26 milioni di euro più bonus che hanno convinto i giallorossi a lasciarlo partire per il Bayern Monaco. Un errore imperdonabile per il Friburgo che ha costretto Dutt a scaricare le colpe: "Abbiamo deciso tutti insieme di non prenderlo - ha dichiarato il tecnico alla 'Bild' - il vice-allenatore Christian Streich, Damir Buric e il direttore Dirk Dufner. Erano tutti coinvolti".

S.F.




Commenta con Facebook