• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Olanda > Punto Eredivisie, risultati e classifica terza giornata

Punto Eredivisie, risultati e classifica terza giornata

Depay trascina il PSV Eindhoven all''Amsterdam Arena', anche il PEC Zwolle a punteggio pieno


Un momento do Ajax-PSV (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/08/2014 09:49

PUNTO EREDIVISIE RISULTATI CLASSIFICA / Amsterdam (Olanda) – Si è conclusa nel modo più inatteso e spettacolare la terza giornata del campionato olandese: all’’Amsterdam Arena’, nel primo vero big match della stagione, dopo il primo tempo chiuso in vantaggio dall’Ajax grazie ad un gol d’astuzia della promessa El Ghazi, nella ripresa il PSV Eindhoven reagisce, ribaltando il risultando e dando un segnale non indifferente alla squadra di de Boer, vincitrice degli ultimi quattro campionati. Protagonista assoluto tra i ragazzi di Cocu è ancora una volta la stellina Depay: dopo tante voci di calciomercato alla vigilia del match contro l’Ajax è arrivata l’ufficialità del rinnovo di contratto fino al 2018 dell’attaccante, che festeggia nel migliore dei modi realizzando il gol che cambia tutto e che lo conferma capocannoniere del torneo con cinque reti. A suggellare la vittoria del PSV sono poi le reti di Larsingh e Jozefzoon, tutte in contropiede, per un 1-3 che lancia in testa alla classifica gli ospiti.

MIRACOLO ZWOLLE – Ma il PSV Eindhoven non è l’unica squadra a punteggio pieno dell’Eredivisie: dopo aver vinto Coppa e Supercoppa d’Olanda il PEC Zwolle si è messo evidentemente in testa di stupire anche in campionato (in attesa di vedere che effetto farà giocare in Europa League, Sparta Praga permettendo). I biancoblu questa volta battono in rimonta il Vitesse, esultando grazie alla rete nel finale di Nijland.

CROLLO VAN BASTEN – A subire un brusco stop, oltre all’Ajax, è anche l’AZ Alkmaar di Marco van Basten. La squadra dell’ex milanista perde male sul campo del Willem II, vedendosi costretta per il momento ad accantonare le ambizioni di alta classifica. Lo stesso si può dire del Twente, che ottiene il terzo pareggio in altrettante uscite in trasferta contro il Breda. A gelare gli uomini di Schreuder, andati in vantaggio nella prima frazione grazie all’ex interista Castaignos e poi rimasti in dieci per l’espulsione di Bjelland, è un rigore nel recupero di Tighadouni. Inattesa anche la sconfitta del Feyenoord, che dopo l’illusorio gol firmato te Vrede (terzo sigillo in tre gare per questo attaccante che si sta imponendo dopo l’expoit dell’ultima parte della scorsa stagione quando fu chiamato a sostituire Pellè) conosce l’amaro sapore della prima sconfitta stagionale a causa della rimonta dell’Utrecht al ‘de Kuip’.

ZONA SALVEZZA – Mentre Go Ahead Eagles e Dordrecht non si fanno male accontentandosi di uno scialbo pari a reti bianche, l’Heracles resta da solo in fondo alla classifica ancora a secco di punti: a batterlo questa volta è il Cambuur grazie ad un gol in extremis di Hemmen.

 

RISULTATI

Heracles-Cambuur 0-1: 90’+2 Hemmen;

Willem II-AZ Alkmaar 3-0: 14’ Andrade, 29’ Messaoud, 86’ Vicento;

Heerenveen-Excelsior 2-0: 84’ de Roon, 89’ Larsson;

G.A. Eagles-Dordrecht 0-0;

PEC Zwolle-Vitesse 2-1: 24’ Pröpper (V), 65’ van der Werff (Z), 88’ Nijland (Z);

Breda-Twente 1-1: 17’ Castaignos (T), 90’+2 rig. Tighadouini;

Den Haag-Groningen 3-0: 56’ Kristensen, 82’ e 85’ Kramer;

Feyenoord-Utrecht 1-2: 33’ te Vrede (F), 45’+1 Barazite (U), 72’ Antwi (U);

Ajax-PSV Eindhoven 1-3: 16’ El Ghazi (A), 52’ Depay (P), 63’ Narsingh (P), 86’ Jozefzoon (P).

CLASSIFICA

PSV Eindhoven e PEC Zwolle 9 punti, Groningen, Ajax e Utrecht 6, Cambuur 5, Den Haag, Feyenoord, Excelsior, Heerenveen e Dordrecht 4, Willem II, AZ Alkmaar e Twente 3, Breda 2, G.A. Eagles e Vitesse 1, Heracles 0.




Commenta con Facebook