• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino, Cairo: "Galliani ha il braccino corto. Se Cerci vuole il Milan..."

Torino, Cairo: "Galliani ha il braccino corto. Se Cerci vuole il Milan..."

Il presidente granata ha parlato del futuro dell'esterno granata nel mirino rossonero


Alessio Cerci (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

24/08/2014 09:26

CALCIOMERCATO MILAN CAIRO SU FUTURO CERCI TORINO / TORINO - Il presidente del Torino, Urbano Cairo, è tornato a parlare del futuro del suo 'gioiello' Alessio Cerci (nel mirino del Milan) nel corso di un'intervista pubblicata sull'edizione odierna de 'La Gazzetta Sportiva': "Non ho la necessità di vendere Cerci, i conti della società sono a posto. Nel momento in cui un calciatore ha ambizioni non sono io a tarpargli le ali. Ci fosse un’opportunità positiva per lui io non mi metterei di traverso. Se l’accordo sarà buonissimo per noi e per lui, bene. In caso contrario Alessio me lo tengo stretto".

LA TRATTATIVA COL MILAN - "Galliani ha il braccino corto. Battuta a parte, Adriano fa i suoi interessi. El Shaarawy? Non ne abbiamo mai parlato. Solo soldi oltre a Verdi, già per metà nostro, a meno che non ci propongano una contropartita gradita. Cerci è richiesto dall'estero, non solo dalle società che sono finite sui giornali. Ieri è arrivata una nuova richiesta".

ALTERNATIVE - "Se Cerci rimane, il mercato è chiuso. Zapata o Okaka? Un nome su due non rientra nei nostri programmi".

 




Commenta con Facebook