• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO Stankovic: "Rosanero, insieme per sorprendere in A"

Calciomercato Palermo, ESCLUSIVO Stankovic: "Rosanero, insieme per sorprendere in A"

Il difensore serbo ormai a un passo dall'annuncio ufficiale


Vojislav Stankovic (Getty Images)
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

22/08/2014 21:10

MERCATO PALERMO ESCLUSIVO STANKOVIC / PALERMO - Adesso è arrivato anche l'ok del Partizan. Manca solamente l'annuncio ufficiale, ma Vojislav Stankovic è virtualmente un calciatore del Palermo. Secondo indiscrezioni della redazione di Calciomercato.it sarebbe stato decisivo un incontro tenutosi nel pomeriggio tra il presidente del club serbo e il difensore, il quale avrebbe "risparmiato" quest'ultimo dal match di ritorno di Europa League contro il Neftchi. Stankovic così già nella giornata di lunedì dovrebbe esser a Palermo per le rituali visite mediche, per poi mettersi a disposizione del tecnico Iachini in vista della prima di campionato contro la Sampdoria. 

Intanto il centrale serbo in esclusiva ai nostri microfoni parla già da giocatore del Palermo: "Avevo altre opportunità di mercato (Lazio, ndc), ma ho scelto Palermo perché penso che questa possa essere la migliore per il mio futuro. Amo l'Italia e sono felice di approdare in un club nel quale sono convinto di poter crescere ancora come calciatore. Non vedo l'ora di poter disputare il mio primo match con la maglia rosanero, con l'obiettivo di fare del Palermo la squadra rivelazione di questo campionato di serie A".

Stankovic parla poi delle sue caratteristiche tecniche: "Sono un difensore dotato di una buona forza e struttura fisica. Posso contare su una grande esplosività e capacità nel contrastare il diretto avversario nell'uno contro uno. Non amo rischiare giocate eccessivamente complicate e sono un tipo che bada al sodo per la sicurezza della squadra". 




Commenta con Facebook