• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, ecco come sarà la squadra di Inzaghi dopo la cessione di Balotelli

Calciomercato Milan, ecco come sarà la squadra di Inzaghi dopo la cessione di Balotelli

I rossoneri sostituiranno 'Super Mario' con Jackson Martinez. A centrocampo arriva Dzemaili


Jackson Martinez (Getty Images)
Jonathan Terreni

21/08/2014 12:10

CALCIOMERCATO MILAN NUOVA SQUADRA / MILANO - L'addio ormai vicinissimo di Balotelli dal Milan rivoluzionerà inevitabilmente la formazione rossonera per la stagione 2014/2015. Pippo Inzaghi, che punterà presumibilmente sul 4-3-3, ha già in mente il suo undici ideale senza 'Super Mario'. 

PORTIERE - Diego Lopez sarà il numero uno, almeno in partenza. Lo spagnolo, arrivato dal Real Madrid, porterà esperienza e qualità.

DIFESA - La difesa a quattro vedrà l'innesto al centro di un uomo di grande carisma e grinta. Alex arrivato a parametro zero: sarà il mastino di Inzaghi, pronto a far coppia con Rami, riscattato dal Valencia. Sulle corsie laterali agiranno De Sciglio e il nuovo arrivato Armero, con Abate pronto a subentrare.

CENTROCAMPO - Con i soldi di Balotelli sarà rinforzato anche il centrocampo. Il sogno è Rabiot ma i rossoneri smentiscono per il momento trattative ufficiali. Arriverà Dzemaili, uno con i piedi buoni ma che all'occorrenza sa "far legna". Conferme per Poli, de Jong e Muntari, in attesa del pieno recupero di Montolivo.

ATTACCO - E' qui che il mercato Milan entrerà nel vivo in queste ultime due settimane. C'è da sostituire Balotelli e non sarà facile ma Inzaghi ha già fatto i nomi. L'obiettivo numero uno per il ruolo di finalizzatore è Jackson Martinez del Porto per il quale è atteso, ad ore, l'affondo decisivo. Resta di moda la pista Cerci. Cairo adesso attende il rilancio rossonero e stavolta potrebbe essere quello giusto. Da non dimenticare Pazzini, che resterà almeno in partenza l'opzione numero due, mentre sugli esterni la qualità di Menez ed El Shaarawy potrebbe rappresentare il valore aggiunto.




Commenta con Facebook