• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Italia, ESCLUSIVO Perinetti: "Conte scelta migliore. Io Dg? Sarei onorato"

Italia, ESCLUSIVO Perinetti: "Conte scelta migliore. Io Dg? Sarei onorato"

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva il dirigente italiano, possibile futuro Dg della Nazionale


Italia (Getty Images)
ESCLUSIVO
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

19/08/2014 13:03

CALCIOMERCATO ITALIA ESCLUSIVO GIORGIO PERINETTI DG NAZIONALE CONTE CT / ROMA - Nella giornata di oggi è arrivata la tanto attesa firma di Antonio Conte come nuovo commissario tecnico dell'Italia e coordinatore di tutte le nazionali giovanili. Per ricoprire un doppio incarico così prestigioso, l'ormai ex allenatore della Juventus si servirà di uno staff di persone fidate che lavorerà in simbiosi con lui. L'identikit del nuovo direttore generale, in grado di organizzare la crescita dei talenti Azzurri del futuro, corrisponde a quello di Giorgio Perinetti, già collaboratore di Conte sia a Bari che a Siena.

Per saperne di più sull'eventualità di un rinnovato sodalizio tra la coppia in seno alla Federazione, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva proprio l'ex dirigente del Palermo Giorgio Perinetti: "Al momento non so cosa succederà - ha esordito il dirigente italiano ai nostri microfoni - Siamo ancora nel campo dei 'se' e dei 'ma'. Quel che è certo è che esiste un'amicizia consolidata tra me e Conte, che prescinde da un'eventuale futura collaborazione in Nazionale. Se Antonio ha pensato a me per ricoprire questo ruolo ne sono orgoglioso. Sarei onorato di ricoprire un simile incarico federale".

"Affidando la panchina Azzurra a Conte - ha aggiunto Perinetti a Calciomercato.it - la Federazione ha preso il migliore ct sulla piazza. La vera grande novità rispetto al passato è che a lui, stavolta, è stata affidata anche la supervisione delle Nazionali giovanili. Sarebbe un piacere collaborare con lui. Ora, il calcio italiano ha bisogno di ripartire dai giovani e questo è un punto sul quale io mi sono sempre battuto in carriera. Ho delle idee, speriamo che un giorno mi sia data la possibilità di esplicitarle. E' giusto però - ha concluso Perinetti ai microfoni di Calciomercato.It - che chi di dovere decida col massimo della serenità".




Commenta con Facebook