• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions League: Napoli-Athletic Bilbao, i numeri della sfida

Champions League: Napoli-Athletic Bilbao, i numeri della sfida

Statistiche e curiosità della partita d'andata tra i partenopei e l'Athletic Bilbao


La Champions League (Getty Images)
Hervé Sacchi (Twitter: @hervesacchi)

19/08/2014 14:00

CHAMPIONS LEAGUE NAPOLI ATHLETIC BILBAO STATISTICHE CURIOSITA' / NAPOLI - Inizia il cammino. La speranza dei tifosi partenopei è che la strada possa essere più lunga possibile, ma a cavallo di queste speranze c'è l'Athletic Bilbao, primo ostacolo di una stagione lunga che parte subito in salita. Il Napoli vuole concorrere tra le trentadue big d'Europa e partecipare nuovamente alla massima manifestazione continentale per club. In attesa dei novanta minuti di questa partita di andata, Calciomercato.it si sofferma sulle statistiche e sulle curiosità di questa partita.

CONTRO LE SPAGNOLE - La formazione azzurra ha disputato otto incontri contro le rappresentanti spagnole. Il bilancio è di quattro vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte. Restringendo il campo alle sole gare casalinghe, il bilancio è più che positivo considerando che il Napoli non ha mai perso tra le mura amiche (due vittorie e due pareggi). Tuttavia, non è propriamente ottimistico il dato sui confronti a eliminazione diretta: i partenopei, in due occasioni su tre, non hanno passato il turno dopo incontri di andata e ritorno.

IL BILBAO, IN ITALIA - I baschi non possono certo stare tranquilli, visto che nel Belpaese hanno collezionato spesso e volentieri brutte figure. In generale, è positivo il bilancio contro le italiane (7 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte) ma la maggior parte dei successi sono stati ottenuti solamente in terra spagnola. Nelle cinque partite disputate in Italia, l'Athletic Bilbao ha rimediato quattro sconfitte e una sola vittoria (contro la Sampdoria, ai trentaduesimi di Coppa Uefa 1997-98). Non benissimo nemmeno il computo relativo ai passaggi del turno: contro le rappresentanti della Serie A, il Bilbao è approdato alla fase successiva solo in due occasioni su cinque (in questo dato è comunque compresa la finale di Coppa Uefa 1976-77 persa contro la Juventus).

CURIOSITA' - Nonostante le diverse apparizioni in Champions League, per il Napoli sarà la prima gara in un preliminare della Champions League. Sia Napoli che Athletic hanno la possibilità di partecipare alla fase principale di questa manifestazione per la quinta volta nella loro storia. L'Athletic Bilbao, per chi non lo sapesse, resta una delle squadre più blasonate della storia del calcio spagnolo: con 8 campionati e ben 23 Coppe del Re e una Supercoppa di Spagna in bacheca, la formazione basca non è mai retrocessa. Ha di fatto sempre partecipato alle edizioni della Primera Division, cosa che è riuscita solo a Real Madrid e Barcellona.

ARBITRO MILIONARIO - A dirigere la gara sarà lo svedese Jonas Eriksson, arbitro dal 1994 e internazionale dal 2002. Arbitrare in Champions League regala soddisfazioni e, per certi versi, può risultare anche la principale fonte di reddito di un arbitro. Non è così invece per questo direttore di gara che, assieme ad altri due soci, aveva fondato la IEC in Sports, azienda svedese leader nel campo dei media televisivi per la distribuzione di eventi sportivi. Sette anni fa, Eriksson ha rivenduto la sua quota (15%) ottenendo circa 10 milioni di dollari. Il 'colpaccio' milionario non sembra aver cambiato le abitudini di Eriksson, il quale ha sempre ribadito che arbitrare resta la passione della sua vita.
In passato, il quarantenne svedese ha diretto solo una gara che ha visto coinvolto il Napoli. Precisamente parliamo della gara d'esordio della Champions League 2011-12 contro il Manchester City sul suo campo. La partita terminò 1-1 con le reti di Edinson Cavani e Kolarov.

LE POSSIBILI FASCE - Il ranking parla chiaro: il Napoli è attualmente al 24° posto mentre l'Athletic Bilbao è piazzato al 38°. Se il Napoli dovesse passare il turno finirebbe in terza fascia, ma potrebbe - come la Juventus (davanti ai partenopei di una posizione) - ambire alla seconda fascia, ma solo se due squadre meglio piazzate (tra Arsenal, Porto, Zenit e Bayer Leverkusen) dovessero uscire in questa fase preliminare. I baschi hanno meno margini: se passano sono certamente in terza fascia, senza possibilità di volare in seconda per i passi falsi altrui.




Commenta con Facebook