• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Napoli-Athletic Bilbao, Benitez: "Mancata qualificazione non sarebbe un dramma"

Napoli-Athletic Bilbao, Benitez: "Mancata qualificazione non sarebbe un dramma"

Le parole del tecnico azzurro alla vigilia dell'andata dei play-off di Champions League


Rafael Benitez (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

18/08/2014 12:00

DIRETTA NAPOLI ATHLETIC BILBAO CONFERENZA STAMPA BENITEZ / NAPOLI - Torna l'Europa al 'San Paolo'. Il Napoli, dopo la beffa ai gironi della scorsa stagione, riassapora la Champions League nell'andata dei play-off contro l'Athletic Bilbao. Il tecnico azzurro Rafael Benitez, alla vigilia della sfida, ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa facendo il punto sulle ultime news Napoli.

PARTITA - "L'Athletic è una squadra completa che ha tante cose. Loro hanno il vantaggio che si conoscono da anni. Sarà difficile. Mi aspetto una partita molto interessante dal punto di vista tattico e dell'intensità, una gara divertente per il pubblico. Sappiamo che non prendere gol è importante in questo tipo di gare. Ma comunque c'è anche un'altra partita. San Mames è mitico, ma anche il San Paolo. I tifosi devono dare una mano alla squadra, devono essere il dodicesimo uomo. E' questo è sicuro. Devono capire che se un giocatore sbaglia lo devono aiutare. Dobbiamo aiutare i giocatori al 100%. Loro sono forti e noi pure. Vediamo che succede, rispetto massimo, ma anche noi siamo forti. Sono molto pericolosi sui calci piazzati, lo hanno dimostrato anche nelle ultime amichevoli".

ROSA - "Dobbiamo concentrarci su quello che abbiamo oggi perché parlare di calciomercato e di chi poteva arrivare non ha senso. Dobbiamo pensare a questa gara e vediamo che succederà. Il futuro dipende da queste due partite. Un futuro brillante, sicuramente, ma può essere ancora meglio se andiamo in Champions. Non ci sono più giocatori che hanno fatto bene, ma sono arrivati altri di qualità. E la squadra si conosce già da un anno".

CHAMPIONS - "Con il Liverpool abbiamo vinto la Champions dopo aver fatto i preliminari ed anche l'anno dopo abbiamo fatto i preliminari. L'esperienza l'abbiamo e domani voglio far bene al San Paolo per stare più tranquilli. Non è possibile preparare al 100% i giocatori dopo il Mondiale. Siamo ad un buon livello, ma loro hanno un piccolo vantaggio dal punto di vista fisico. Ma giocheremo al San Paolo. Non è una tragedia se stiamo fuori. Qualche anno capita anche a club grandissimi. E' fondamentale, ovviamente, ma se affrontiamo la partita con ansia facciamo più errori".

HIGUAIN - "Sta bene ma non possiamo dire che sta al 100%. E' un giocatore di tanta qualità e può darsi che al 70-80% sia abbastanza. E' un giocatore fondamentale".

CONVOCATI - "Quando bisogna scegliere diciotto giocatori si deve sempre fare delle esclusioni. Quelli che sono arrivati tardi dal Mondiale sono più indietro. Con Zuniga ho parlato e sta bene, ma ci sono giocatori che stanno meglio di lui".

HAMSIK - "Sono molto soddisfatto del suo atteggiamento fin dal suo primo allenamento. Dobbiamo aiutarlo, ma sono convinto che farà bene perché ho visto che ha tanta voglia".

MICHU - "Mi piace come sta lavorando con il resto del gruppo e per l'intensità che sta mettendo negli allenamenti".
 




Commenta con Facebook