• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, abbandonata la pista Cerci. Ipotesi low-cost in attacco

Calciomercato Milan, abbandonata la pista Cerci. Ipotesi low-cost in attacco

Il club rossonero potrebbe lanciare l'assalto a Pandev, in uscita dal Napoli


Alessio Cerci (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

18/08/2014 08:21

CALCIOMERCATO MILAN CERCI PANDEV NAPOLI / MILANO - Il Milan molla (definitivamente?) la presa su Alessio Cerci, a lungo inseguito quest'estate. Il club rossonero - scrive 'La Gazzetta dello Sport' - ha maturato la decisione dopo il lungo braccio di ferro con il Torino, deciso a non scendere di un centesimo dalla richiesta economica iniziale di 20 milioni di euro. "A quelle cifre è impossibile" il ritornello di Adriano Galliani in questi giorni, che pure ha provato a convincere ripetutamente ma invano per tutta la sessione di calciomercato l'amico Urbano Cairo a venirgli incontro nella valutazione del cartellino del giocatore.

Sull'esterno offensivo granata resta forte l'interesse dell'Atletico Madrid, che oggi secondo quanto scrive 'Tuttosport' avrà un contatto col giocatore. Sullo sfondo restano invece l'Inter, che sembra aver virato su Firmino come rinforzo per l'attacco a disposizione di Mazzarri, e il Monaco, protagonista di un avvio di stagione deludente e con Falcao in uscita.

Per il calciomercato Milan spunta, pertanto, un'ipotesi low-cost in attacco: è l'ex Inter Goran Pandev, in uscita dal Napoli e con l'ingaggio (circa 1,5 milioni di euro) perfettamente in linea con le finanze milaniste. Il dubbio, in questo caso, si manifesta sul piano tattico: il macedone è in grado di partire da destra e accentrarsi sul sinistro come da indicazione di Inzaghi? In Campania ha faticato più del previsto quando è stato impiegato in quel ruolo.

Gli altri due nomi 'caldi' in casa Milan sono certamente più suggestivi ma costano molto, anche più di Cerci: sono Ezequiel Lavezzi, che è tentato dall'ipotesi di un ritorno in Serie A ora che il rinnovo del contratto col Paris Saint-Germain è lontano (c'è la concorrenza della Juventus), e Douglas Costa, in uscita dallo Shakhtar Donetsk ma con clausola rescissoria proibitiva e tante pretendenti (l'ultima in ordine di tempo a mostrare interesse per l'attaccante è stato il Barcellona).




Commenta con Facebook