• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, settimana decisiva per l'arrivo dell'esterno

Calciomercato Milan, settimana decisiva per l'arrivo dell'esterno

Douglas Costa, Lavezzi e Cerci restano le piste che segue Galliani. Ma vuole lo sconto


Douglas Costa (Getty Images)
Marco Di Federico

17/08/2014 11:06

CALCIOMERCATO MILAN TAARABT CERCI LAVEZZI DOUGLAS COSTA GALLIANI INZAGHI / MILANO - Il calciomercato Milan resta bloccato. L'attesa è tutta per quell'esterno d'attacco, preferibilmente mancino, che Pippo Inzaghi ha messo da tempo in cima ai suoi pensieri. In questo senso la settimana che sta per iniziare dovrebbe mettere la parola fine al tormentone dell'estate rossonera. Adriano Galliani sta trascorrendo come sempre buona parte del mese di agosto a Forte dei Marmi, dove resterà anche nei prossimi giorni. Poco mare e tanto calciomercato nei pensieri dell'ad rossonero, che non è andato in tournée negli Usa e oggi non andrà a Valencia per l'amichevole che il Milan giocherà contro i semifinalisti della scorsa Europa League.

Il mercato del Milan resta fermo con le quattro frecce. Gli obiettivi sono sempre gli stessi, i passi avanti nessuno. Douglas Costa, Cerci e Lavezzi: sono loro tre, da settimane, i sogni finora impossibili del Milan. Galliani confida di riuscire a strappare cifre al ribasso negli ultimi giorni di mercato, ma la verità è che al momento dall'altra parte non arrivano segnali positivi. Cerci è sempre l'opzione primaria, anche per gli ottimi rapporti con Cairo, il quale però non vuole abbassare la richiesta da 20 milioni di euro per il fantasista del Torino. Poi c'è Douglas Costa, che dallo Shakhtar vuole andarsene per i rischi che si corrono oggi in Ucraina a causa della guerra, ma il club di Lucescu ne sta facendo quasi una questione di principio dopo che il brasiliano aveva guidato la sommossa contro il ritorno a Donetsk a seguito di un'amichevole. Il Pocho è più che altro un sogno, nonostante gli ottimi rapporti con il Psg: Lavezzi può arrivare solo in prestito, ipotesi che il club francese non ha preso finora in considerazione.

Ecco perché, come ricorda anche oggi 'La Gazzetta dello Sport', si avvicina sempre di più il ritorno di Adel Taarabt, non convocato dal manager del Qpr Redknapp per la prima di campionato contro l'Hull City. É la soluzione di riserva ma, al momento, pare l'unica percorribile.




Commenta con Facebook