• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > PAGELLE E TABELLINO DI REAL MADRID-SIVIGLIA

PAGELLE E TABELLINO DI REAL MADRID-SIVIGLIA

Doppio Ronaldo stende il Siviglia, bene Bale e Modric. Delude J. Rodriguez. Nel Siviglia si salva solo Suarez. Navarro improponibile.


Cristiano Ronaldo (Getty Images)
Marco Cattarulla

12/08/2014 23:01

PAGELLE E TABELLINO REAL MADRID-SIVIGLIA / CARDIFF – Primo trofeo stagionale per la squadra di Ancelotti. Un grande Ronaldo, autore di una doppietta, trascina il Real Madrid al successo. Devastante Bale, ottimi Kross e Modric. J. Rodriguez insufficiente e  ancora fuori dagli schemi. Bene Ramos e Coentrao. Per il Siviglia, prova di qualità per il giovane Suarez, in prestito dal Barcellona. Beto para quel che può, il nuovo Krychowiak e tra gli ultimi a mollare. Inconsistente Vidal, male Navarro.



REAL MADRID

 

Casillas 6,5 – Confermato titolare dopo la cessione di Diego  Lopez, risponde alla grande con due interventi provvidenziali. Nel primo tempo chiude su Carrico, nel secondo ribatte una conclusione di Krychowiak.

Carvajal 6 – Primo tempo disastroso. Indovina la prima chiusura difensiva al 40’, si fa ammonire per un fallo su Suarez che lo salta come un birillo. Si riprende nella ripresa e si guadagna la sufficienza.

Pepe 5,5 – Anche lui in sofferenza nei primi minuti, rischia il giallo per due interventi da tergo sulla ripartenza del Sivilgia. Poi la difesa si assesta e lui riesce a gestire Bacca, anche se con qualche affanno di troppo.

Ramos 6,5 – Preciso e pulito in ogni intervento, è lui il giocatore di riferimento per la difesa dei blancos. Pericoloso anche sulle mischie in area avversaria.

Coentrao 6,5 – Dopo l’infortunio muscolare patito al Mondiale, il terzino portoghese riparte da dove aveva finito: titolare e costante spinta sulla fascia. Annienta Vidal e conferma la fiducia di Ancelotti. Dall’83’ Marcelo s.v.

Modric 7 – Partita sontuosa per il croato. Fondamentale per corsa e qualità negli equilibri del Real Madrid. Si integra perfettamente con Toni Kroos. Dall’85’ Illaramendi s.v.

Kroos 6,5 – Compiti più difensivi per l’ex Bayer. Equilibrato e attento, fa circolare palla con grande intelligenza. Cambi di gioco continui e ottime chiusure. Rallenta nell’ultima mezz’ora.

Bale 8 – Un fulmine, già in forma campionato. Palla al piede è infermabile, quando parte in velocità è imprendibile. Cerca il gol con caparbietà ma Beto gli dice di no. Sembra addirittura più sicuro di sé rispetto alla scorsa stagione.

Rodriguez 5 – Mister 80 milioni gioca dietro a Benzema da classico trequartista. Paga lo scotto dell’esordio nelle merengues e fatica a trovare il ritmo partita. Primo tempo in affanno anche per uno svarione difensivo che regala un’occasionissima al Siviglia. Pregevole un assist per Bale. Ci prova anche nel secondo tempo, con una bella conclusione respinta da Beto. Discontinuo. Dal 71’ Isco

Ronaldo 8,5 – Man of the match. Sembra avere un conto in sospeso dopo il Mondiale deludente. Segna due gol ma è la continuità di giocata e di rendimento che è impressionante. Rodriguez spesso lo guarda ammirato e gli cede palla in ogni azione. Nel primo gol, dà inizio all’azione e la conclude con un tocco sotto porta. Nella seconda rete riceve palla da Benzema ed esplode un sinistro che piega le mani al portiere. Fenomeno

Benzema 6,5 – Tanto lavoro oscuro per il francese. Movimento a creare spazi ai compagni, sfiora il gol con un sinistro che Beto devia con difficoltà. Sforna l’assist per il raddoppio madrileno

All. Ancelotti 7, 5 – Ha vinto la Decima pochi mesi fa e si ritrova con un centrocampo da reinventare. La coesione tra  Kross e Modric sembra cosa fatta, in attesa del rientro di Xabi Alonso e Khedira. Il nodo sarà Rodriguez: talento cristallino da gestire ma soprattutto da collocare, con un certo Di Maria in panchina, almeno per ora. Squadra già in forma ma soprattutto affamata.

 

SIVIGLIA

 

Beto 6 – In costante assedio, reattivo sulle conclusioni da fuori area, non impeccabile sul raddoppio di Ronaldo, anche se la conclusione di CR7 era davvero una bomba.

Coke 6 – Sufficienza per l’impegno dimostrato e la tenacia. Ronaldo è infermabile e lui tenta di complicargli la vita in tutti i modi. Se la cava egregiamente anche con Bale, anche se gli lascia lo spazio per il cross del vantaggio madrileno. Dall’85’ Figueiras s.v.

Pareja 6 – Contro un attacco devastante come quello madrileno c’è ben poco da fare. Cerca l’anticipo si Benzema e spesso ci riesce. Purtroppo con campioni del genere basta una distrazione, proprio come quella che porta all’assist di Benzema e al gol di Ronaldo.

Fazio 6 – Gran salvataggio sulla linea su cross di Coentrao. Per il resto, apnea su ogni accelerazione di Bale. Si fa valere sul gioco aereo.

Navarro 4,5 – Moreno, il terzino protagonista della vittoria in Europa League, vola a Liverpool e lui si ritrova titolare. E capita tra le parti di Bale. Impossibile fare di meglio, ma l’impotenza sulla mancata diagonale sul primo gol di Ronaldo è imperdonabile.

Krychowiak 6,5 – il polacco gioca davanti alla difesa e cerca di dar ordine alla manovra. Non è un verticalizzatore e si vede ma ci mette fisico e corsa. Uno degli ultimi a mollare. Grande chiusura su Ronaldo lanciato a rete nel secondo tempo. Ci prova anche nel finale ma Casillas dice di no.

Carrico 5,5 – Meno presente del compagno di reparto, tenta di impostare la manovra ma soffre il pressing avversario. Ha sui piedi l’occasione del pareggio ma spara su Casillas.

Vidal Parreu 5 – Arrivato dall’Almeria, l’esterno spagnolo non convince del tutto. Coentrao se lo divora in ogni situazione di gioco. Dovrebbe accentrarsi e creare superiorità ma non trova mai i tempi giusti. Tenta nel primo tempo una conclusione senza fortuna. Da rivedere. Dal 65’ Iago Aspasb 5 – Non entra in partita.

Suarez 7 – Entrato nell’affare Rakitic, il trequartista di scuola Manchester City è l’unica nota positiva del Siviglia. Gioca tutto campo, tocco di palla sopraffino e cuce le poche ripartenze dei suoi. Encomiabile nei rientri difensivi: è lui che stoppa la conclusione volante di Bale nel primo tempo. Dal 77’ Reyes s.v.

Vitolo 6 – Occasione nel primo tempo sul bell’invito di Suarez. Mette costantemente in difficoltà Carvajal, inducendolo spesso all’errore. Si spegne nella ripresa.

Bacca 5,5 – Soltanto dieci giorni di allenamento per la punta colombiana. Troppo isolato nella prima frazione, cresce nella ripresa quando il Siviglia alza il baricentro ma senza calciare mai in porta.

All. Emery 6 – Un Siviglia senza Gameiro, con un Bacca fuori forma e orfana di Rakitic e Moreno può davvero poco contro la corazzata madrilena. Primo tempo molto difensivo e impostato su ripartenze che però non avvengono mai. Le uniche occasioni nascono dagli svarioni difensivi di un Real Madrid poco attento, almeno inizialmente. Poi è notte fonda. Il tentato assedio finale non riabilita una partita mai veramente in discussione. Unica nota positiva, un ottimo Suarez in cabina di regia.

 

Arbitro: Mark Clattenburg 6,5 – Partita sostanzialmente corretta. Nel primo tempo, punizione di Ronaldo e impercettibile tocco di mano di un difensore avversario, difficile da vedere. Pepe ferma per due volte la ripartenza del Siviglia, ci poteva stare l’ammonizione nel secondo intervento. Altro tocco di mano, questa volta di Suarez su conclusione di Bale, giusto non assegnare il rigore perché il braccio del giocatore è attaccato al corpo e la distanza minima. Al 44’ ammonito Carvajal per trattenuta su Suarez. Decisione corretta. Ripresa senza sussulti. Ammonizioni di Kroos e Navarro per gioco falloso. Seda sul nascere qualche parapiglia in area di rigore Siviglia.

 

TABELLINO

 

REAL MADRID-SIVIGLIA 2-0

 

Real Madrid (4-2-3-1): Casillas; Carvajal, Pepe, Ramos, Coentrao (dal’83’ Marcelo); Modric (dall’85’ Illaramendi), Kroos; Bale, Rodriguez (dal 71’ Isco), Ronaldo, Benzema.  All.: Ancelotti.

Siviglia (4-2-3-1): Beto; Coke (dall’83’ Figueiras), Pareja, Fazio, Navarro; Krychowiak, Carrico; Vidal Parreu (dal 65’ Iago Aspas), Suarez (dal 77’ Reyes), Vitolo; Bacca.  All.: Emery.

Arbitro: Mark Clattenburg

Marcatori: 29', 48’ Ronaldo (R).

Ammoniti: 44' Carvajal (R), 52’ Kroos (R), 65’ Navarro (S).

Espulsi: -




Commenta con Facebook