• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, slitta incontro per Taarabt: domani la verità

Calciomercato Milan, slitta incontro per Taarabt: domani la verità

Si terrà nella giornata di domani un nuovo summit in casa Berlusconi per delineare le strategie di mercato


Adel Taarabt al Milan ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

12/08/2014 22:14

MERCATO MILAN TAARABT ESTERNO / ROMA - Sarebbe dovuta essere una giornata importante per il calciomercato Milan. In giornata, infatti, era in programma l'incontro tra Adriano Galliani e l'agente di Adel Taarabt, Kia Joorabchian. Incontro, che invece non ci è stato. Il procuratore del marocchino - riporta 'Sky Sport' - verrà in Italia solo una volta che il Milan avrà deciso di chiudere veramente l'operazione.

La sensazione è che molto del futuro del calciomercato rossonero dipenderà dalla giornata di domani. Filippo Inzaghi, Adriano Galliani sono, infatti, pronti a raggiungere Silvio Berlusconi ad Arcore per un nuovo summit. E' chiaro che si parlerà dei colpi da mettere a segno per consegnare al tecnico una squadra più competitiva. Gli obiettivi - come tutti sappiamo - sono un centrocampista e l'attaccante esterno. Per quanto riguarda quest'ultimo 'Super Pippo', con l'appoggio dell'Ad, proverà a convincere il presidente a investire i 15/20 milioni di euro che servono per strappare Cerci al Torino. L'ex Roma e Fiorentina, infatti, è il vero sogno proibito di Inzaghi. Taarabt, invece, così come Campbell rappresenta solo un'alternativa. E il mancato incontro di oggi tra Galliani e il suo agente è la prova di tutto questo. Ancora una volta, quindi, molto dipenderà dal volere di Silvio Berlusconi. Una volta sistemato l'attacco si andrà alla ricerca del centrocampista, che possa sostituire l'infortunato Montolivo. Le piste sono diverse, ma anche in questo  caso tutto dipenderà da i soldi che il Milan deciderà di spendere. L'opzione low cost porta il nome di Dzemaili, che potrebbe essere ceduto dal Napoli, per una cifra vicina ai 3 milioni di euro. Il sogno, però, di Inzaghi e di tutto il popolo rossonero è Rabiot. Per il giovane centrocampista del Psg ci vogliono parecchi soldi e battere la concorrenza dei grandi club, che hanno messo gli occhi su di lui non sarà certo facile. Il calciomercato Milan sembra essere giunto ad un bivio: sarà Silvio Berlusconi ha decidere quale strada prendere.




Commenta con Facebook