• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Berlusconi e i consigli del mago: "I rossoneri portano sfortuna, compra l'Inter"

Milan, Berlusconi e i consigli del mago: "I rossoneri portano sfortuna, compra l'Inter"

Retroscena sul cavaliere, intenzionato a comprare i nerazzurri negli anni '80


Silvio Berlusconi ©Getty Images

12/08/2014 21:27

MILAN BERLUSCONI MAGO INTER/ MILANO - Forse non tutti sanno che...Berlusconi voleva comprare l'Inter! Sì, proprio così: correvano i mitici anni '80 e il 'Cavaliere', allora rampante imprenditore televisivo, voleva a tutti i costi entrare nel mondo del calcio, avendo intuito il potenziale che lo sport più amato dagli italiani poteva avere se veicolato con la tv. L'aneddoto, riportato in auge da 'Gazzetta.it', è tratto dalle memorie del dottor Vittorio Dotti, avvocato a capo dell'ufficio legale della Fininvest in quegli anni.

IL MAGO - "Nel 1982 Berlusconi fu preso dalla smania di comprare l'Inter. Il mondo del calcio per lui era un immenso bacino di pubblico ed ogni tifoso un potenziale utente televisivo - si legge nel libro 'L'avvocato del Diavolo' edito da 'Chiarelettere' - ma io (Dotti) gli feci notare: se sei milanista, perché non compri il Milan? Purtroppo non posso - rispose Berlusconi - il mio mago mi ha detto che mi porterebbe sfortuna".

L'INTER - Come raccontato da Dotti, Berlusconi era solito avvalersi di un consiglio di un mago a lui fidato: una volta sconsigliatogli il Milan, partì la caccia all'Inter. "Andai con lui a trovare il presidente dell'Inter Ivanoe Fraizzoli. Tentennò perché i progetti di Berlusconi erano ambiziosi ed era disposto a pagare bene. Vendere a lui sarebbe stato vantaggioso ma disse di no, preferendo passare la mano a Pellegrini: dare l'Inter ad un noto milanista non si poteva fare". Quattro anni più tardi, finalmente Berlusconi riuscì a coronare il suo sogno, acquistando il Milan e portandolo a diventare il club più titolato al mondo: per colpa di un mago, però, la storia del calcio italiano sarebbe potuta cambiare per sempre.

S.F.




Commenta con Facebook