• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Liga I Romania, risultati e classifica terza giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica terza giornata

L’Astra cade a sorpresa, in testa Steaua Bucarest e Petrolul Ploiesti


Steaua Bucarest (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

12/08/2014 16:40

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Alla terza giornata della Liga 1 rumena arriva la prima sorpresa del campionato: l’ambiziosissimo Astra Giurgiu cade infatti a sorpresa sul campo del non irresistibile Botosani, perdendo in un colpo solo imbattibilità e testa della classifica. I bianconeri pagano forse eccessivamente l’impegno infrasettimanale che gli ha regalato il playoff di Europa League, nel quale se la vedrà con un osso piuttosto duro come il Lione. Il gol di Batin a pochi minuti dal termine è una mazzata vera e propria per una squadra che ambisce apertamente al titolo e che ha fatto un calciomercato di livello..

DUO IN TESTA – Ad approfittarne sono le altre due squadre favorite per la vittoria finale: la Steaua Bucarest festeggia il passaggio al preliminare di Champions (i campioni di Romania se la vedranno con il Ludogorets, con cui hanno già perso nettamente in amichevole questa estate) vincendo di misura in Transilvania contro il CFR Cluj, mentre il Petrolul Ploiesti completa la sua settimana da sogno passeggiando sul campo del Municipal Studentesc Iasi. I gialloblu si godono un Mutu in grande spolvero, al terzo gol in sette giorni, e si apprestano a giocarsi la fase a gironi dell’Europa League contro la Dinamo Zagabria dopo aver battuto in trasferta il Viktoria Plzen.

STECCA – Le altre due squadre di Bucarest deludono: sia Dinamo che Rapid non riescono ad andare oltre l’1-1 casalingo rispettivamente contro Targu Mures e Gaz Metan Medias. Decisamente importante invece la vittoria esterna dell’Universatea Cluj sul Concordia Chiajna.

RETROVIE – Le ultime in classifica non riescono proprio a sbloccarsi: nello scontro diretto Brasov e Otelul Galati si equivalgono e si accontentano del pareggio. Dopo il cambio di allenatore cambia invece marcia il Ceahlaul Piatra Neamt, che vince a sorpresa sul non facile campo del Pandurii, squadra protagonista nell’ultima Europa League nel corso della quale giocò anche contro la Fiorentina. A Craiova, infine, l’Universitatea non riesce a trovare la sua prima vittoria nella massima serie del suo nuovo corso. Allo stadio ‘Oblemenco’ i biancoazzurri vanno sotto contro il pur modesto Viitorul Constanta a causa di un rigore di Mitrea, poi si illudono con una doppietta del centravanti Curelea per essere infine raggiunti ancora da una volta da una rete di Mitrea, questa volta su punizione. Un pareggio che manda su tutte le furie il pubblico di casa, che contesta apertamente le discutibili scelte del tecnico Ionel Gane, invitato a dimettersi.

RISULTATI

Universitatea Craiova-Viitorul Constanta 2-2: 20’ rig. e 79’ Mitrea (V), 23’ e 32’ Curelea (U);

Rapid Bucarest-Gaz Metan Medias 1-1: 42’ Pancu (R), 90’+4 Llullaku (G); 

Pandurii Targu Jiu-Ceahlaul Piatra Neamt 0-1: 63’ Dumitras (C);

Dinamo Bucarest-Targu Mures 1-1: 10’ Muresan (T), 45’ aut. Balaur (D);

Botosani-Astra Giurgiu 1-0: 86’ Batin;

Municipal Studentesc Iasi-Petrolul Ploiesti 1-5: 19’ Teixeira (P), 25’ Wesley (I), 50’ Mutu (P), 56’ e 71’ Tamuz (P), 90’+3 Albin (P); 

CFR Cluj-Staua Bucarest 0-1: 16’ Tanase;

Concordia Chiajna-Universitatea Cluj 0-2: 64’ Viveiros, 86’ Costin;

Brasov-Otelul Galati 1-1: 11’ rig. Zaharia (O), 76’ Constantinescu (B).

CLASSIFICA

Steaua Bucarest e Petrolul Ploiesti 9 punti, Dinamo Bucarest 7, Astra Giurgiu 6, Gaz Metan Medias e Targu Mures 5, CFR Cluj, Universitatea Cluj e Rapid Bucarest 4, Concordia Chiajna, Botosani e Ceahlaul 3, Pandurii Targu Jiu, Municipal Studentesc Iasi, Victorul Constanta e Universitatea Craiova 2, Otelul Galati e Brasov 1.




Commenta con Facebook