• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-PARIS SAINT-GERMAIN

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-PARIS SAINT-GERMAIN

Higuain non basta, Ibrahimovic e Pastore regalano la vittoria ai francesi


Napoli in campo (Getty Images)
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

11/08/2014 22:23

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-PSG / NAPOLI - Più sbadigli che spettacolo alla Lete Cup. Una partita che era più attesa per il ritorno a Napoli di Lavezzi e Cavani che per il match in sé. E infatti molti calciatori giocano passeggiando, con qualche sprazzo qua e là e qualche buona indicazione tattica. Fra gli azzurri male Zapata e Britos, ottime nuove invece da Insigne e dal redivivo Higuaìn. Nel PSG molto meglio i subentrati, su tutti i marcatori Ibra e Pastore ma anche un ottimo Lucas. Riguardo i chiacchierati ex, c'è sicuramente da dire più sull'extra che sul campo. 


NAPOLI

Rafael 6 - Poche occasioni di mettersi in mostra, risponde presente su una conclusione dal limite di Cavani. Sul gol di Ibra invece non può nulla. (Dal 30' st Andujar sv) 

Maggio 6 - Dalla sua parte c''è una vecchia conoscenza come il Pocho, che non gli molto filo da torcere. Anzi, sembrano due vecchi amici al bar che ricordano i bei tempi andati. (Dal 20' st Mesto sv)

Albiol 6 - Il PSG attacca poco e male, anche lui passa una serata di relativa tranquillità. E quest'anno forse potrà anche rifiatare di più, se il mercato va come deve andare... (Dal 20' st Henrique sv)

Koulibaly 6,5 - Nell'indolenza generale sfodera un'altra prestazione da copertina. Non fa muovere Cavani, strepitoso nell'anticipo. Appassionati di fantacalcio con la media difensiva, spendetecelo qualche milioncino quest'anno. Fidatevi. (Dal 1' st Ghoulam 6 -  Niente di trascendentale, controlla la situazione senza troppe sbavature e in avanti lo si vede meno del solito. Evidentemente Pastore faceva paura).

Britos 5 - Da terzino non sfigura neanche stasera, i danni inizia a farli quando si mette a fare il centrale. Disattento su Ibrahimovic in occasione del gol, scherzato da Pastore sul raddoppio, un paio di disimpegni superficiali rischiano poi di regalare il pallone agli avversari. La sua fortuna è che forse Benìtez si è "innamorato" delle sue potenzialità da variante tattica. 

Gargano 6 - I ritmi sono quelli che sono, la partita a centrocampo è abbastanza equilibrata. Riesce a farsi valere. (Dal 1' st Inler 6 - Nel secondo tempo il PSG inizia a martellare più forte, ne fa le spese lo svizzero che comunque riesce a tenere botta abbastanza bene). 

Jorginho 6 - Anche lui fa giusto il compitino, tanto in mezzo al campo oggi si passeggiava. (Dal 20' st Dzemaili sv) 

Callejòn 5,5 - Un precampionato scintillante finora, stasera però sembra un po' estraneo al contesto. Gravita lontano dalla porta, si propone poco. Meglio così, che si conservi per il Bilbao. (Dal 1' st Mertens 5,5 - Anche lui come lo spagnolo stasera è un po' estraneo al gioco, anche perché stasera la scena la ruba Insigne).

Hamsik 6 - Marek è la vera chiave tattica di questa squadra e queste partite sono le prove generali del lavoro che dovrà fare quest'anno, di raccordo fra centrocampo e attacco. Torna spesso a prendere il pallone in mediana, poi si propone a concludere. Le premesse stagionali sono incoraggianti. (Dal 1' st Michu 6 - Va vicinissimo al gol al pronti-via della ripresa con una pregevolissima volèe, poi si estranea dal gioco come finora gli è accaduto ad ogni occasione. E' in rodaggio, da registrare).

Insigne 6,5 - Frizzante e ispirato, soprattutto nella ripresa quando ha più occasioni per galoppare e proporsi in area di rigore. Tutte le azioni pericolose della squadra nascono dai suoi piedi, probabilmente non è un caso se è l'unico lì davanti ad essere rimasto in campo praticamente tutta la gara. (Dal 34' st Radosevic sv)

Zapata 5 - Colpisce un palo con un colpo di testa da calcio d'angolo, poi il nulla. Macchinoso anche nel far ripartire l'azione, riesce spesso a tarpare le "ali", nel senso di Callejòn e Insigne. (Dal 1' st Higuaìn 6,5 - Entra con una gran voglia e dopo pochi minuti mette in gol il primo pallone stagionale. Se questo è l'inizio non vediamo l'ora di vedere il resto).

All. Benìtez 5,5 - Piccolo passo indietro rispetto al Barça, e non soltanto sul piano del risultato. Sembrava che voglia di giocare ce ne fosse poca, per fortuna c'è Higuaìn a salvare la faccia. Male Zapata, male anche Britos, soprattutto da centrale. L'idea del centrale-terzino non è male, ma forse è meglio trovarlo sul mercato.   


PARIS SAINT-GERMAIN

Sirigu 6 - Impegnato poco, lascia il campo a metà gara per dare un po' di spazio al suo "secondo". (Dal 1' st Douchez 6 - Incolpevole sul gol di Higuaìn, per il resto il Napoli si fa vedere poco dalle sue parti. Sono comunque minuti preziosi per un signore di 34 anni che negli ultimi tre anni ha giocato solo cinque volte).

Aurier 6 - A fatica su Insigne ma molto propositivo, si dimostra un candidato molto forte per la maglia da titolare sulla fascia destra, tallone d'Achille dei parigini ormai da anni. (Dal 32' st Van Der Wiel sv) 

Thiago Silva sv - Meno di un quarto d'ora, poi si fa male e lascia il campo quasi prima di aver toccato palla. (Dal 13' Marquinhos 6 - Funziona l'asse con David Luiz, anche se sul gol del Napoli c'è anche una sua piccola amnesia). 

David Luiz 6,5 - Insuperabile lì dietro, dalle sue parti non si passa praticamente mai, soprattutto nel primo tempo quando annulla letteralmente Zapata. (Dal 32' st Camara sv)

Maxwell 6,5 - Bene in copertura si Callejòn e poi su Mertens, non è un caso che da quella parte si giochi molto meno. (Dal 32' st Digne sv)

Chantome 6 - Scala spesso in copertura sul centro-destra, dove insistono Insigne e Hamsik. Dà una mano preziosa alla difesa. (Dal 12' st Thiago Motta 6 - Entra e va a prendersi le chiavi del centrocampo, piazzandosi come schermo davanti alla difesa. Non sfigura). 

Cabaye 6 - Anche lui scala spesso a prendere palla nelle retrovie per poi far ripartire l'azione. Un intervento fuori tempo su Callejòn gli procura qualche fischio.  (Dal 12' st Verratti 6 - La concorrenza lì in mezzo è agguerritissima, quest'anno dovrà lottare parecchio per trovare un po' di spazio).

Matuidi 6,5 - Quello che è uno dei centrocampisti più completi del mondo anche oggi si dimostra l'uomo in più soprattutto in fase offensiva. Appoggia gli attaccanti e si rende pericoloso sul centro-sinistra, andando anche a servire l'assist per il gol del pareggio.  (Dal 25' st Bahebeck sv) 

Ongenda 5,5 - Prometterà anche bene questo folletto franco-congolese, ma oggi si è visto davvero poco. Peccato, con ritmi così blandi era un'occasione perfetta per mettersi in mostra. (Dal 12' st Pastore 7 - La serpentina che porta al gol della vittoria è spettacolare, degna del Pastore che incantò Palermo. Se quest'anno riesce a trovare continuità può essere un innesto davvero prezioso per i francesi).  

Cavani 5,5 - Fa notizia più per i fischi sonori che gli riserva la Curva A che per ciò che si vede in campo, praticamente nulla. Va però specificata una cosa: i tifosi presenti stasera al San Paolo sono quelli che di solito la guardano dal divano, se la guardano... (Dal 1' st Ibrahimovic 6,5 - Al posto giusto al momento giusto quando gli arriva sul piede il pallone facile facile da mettere in rete. Poi anche lui si eclissa un po', ma il suo l'aveva fatto ampiamente).

Lavezzi 5,5 - Il Pocho al contrario è osannatissimo dai suoi ex tifosi e lascia il campo fra gli applausi. Anche se a dirla tutta le azioni in campo non erano state proprio indimenticabili. Vabbè, stasera contava il passato, più che il presente. (Dal 20' st Lucas 6,5 - Ingresso positivo, si fa vedere più lui nei 20 minuti a disposizione che gli altri esterni per il resto del match).

All. Blanc 6 - La vittoria è sua con il minimo sforzo. Non certo la migliore delle prestazioni, ma resta pur sempre un'amichevole. Bene così.

TABELLINO NAPOLI-PSG 1-2

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael  (dal 29° s.t.  Andujar);  Maggio  (dal 20° s.t. Mesto), Albiol ( dal 20° s.t. Henrique),  Koulibaly  (Ghoulam  dal 1° s.t. Ghoulam),  Britos; Gargano  (dal 1° s.t. Inler),  Jorginho  (dal 20° s.t. Dzemaili);  Callejon (dal 1° s.t. Mertens),  Hamsik (dal 1° s.t. Michu),  Insigne (dal 34° s.t. Radosevic);  Duvan (dal 1° s.t. Higuain). Panchina: Colombo,  Zuniga,  Fernandez,  Vargas, Pandev. All. Benitez  

PSG (4-3-3):  Sirigu  (dal 1° s.t. Douchez);  Thiago Silva s.v. ( dal 13° p.t. Marquinhos),  David Luiz  (dal 32° s.t. Camara), Aurier (dal 32° s.t. Digne), Maxwell  (dal 32° s.t. Van Der Wiel); Cabaye (dal 12° s.t. Thiago Motta), Mautidi (dal 25° s.t. Bahebeck), Chantome  (dal 12° s.t. Verratti); Lavezzi  (dal 18° s.t. Lucas), Cavani  (dal 1° s.t. Ibrahimovic), Ongenda  (dal 12° s.t. Pastore). Panchina. All. Blanc  

ARBITRO: Antonio DAMATO di Barletta. 
MARCATORI: 51' Higuain (N), 55' Ibrahimovic (P), 77' Pastore (P)




Commenta con Facebook