• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Amichevole, Eintracht-Inter 3-1: Botta illude, poi il ritorno dei tedeschi

Amichevole, Eintracht-Inter 3-1: Botta illude, poi il ritorno dei tedeschi

Dopo la buona tourée negli Usa nerazzurri sottotono nel match in Germania


Ruben Botta (Getty Images)
Jonathan Terreni

10/08/2014 17:21

AMICHEVOLE EINTRACHT INTER / FRANCOFORTE (Germania) - L'Inter esce battuta dall'amichevole in Germania contro l'Eintracht Francoforte per 3-1 e conosce la prima sconfitta del suo precampionato. I nerazzurri, dopo le ottime cose viste negli Usa, sono apparsi decisamente appesantiti e sottotono.. E' Ruben Botta ad aprire la marcature con un bel colpo al volo su cross di Nagatomo al 25' (per lui primo gol in nerazzurro). Immediato il pari dei padroni di casa, più rodati e avanti nella preparazione, con il brasiliano di proprietà del Chelsea, Lucas Piazon, dopo uno svarione della retroguardia interista. La doppietta, sempre nel primo tempo di Seferovic, nuovo arrivo dei tedeschi, fissa il punteggio finale.

Nella ripresa Mazzarri ha mandato in campo anche Hernanes, nonostante i pochi giorni di allenamento e per la prima volta è stata schierata la difesa a 4. Quarantacinque minuti per iniziare a prendere le distanze e assimilare i movimenti, in attesa della condizione fisica ottimale. Mazzari lo ha più volte ripetuto: la base sarà sempre la stessa, il 3-52, ma quest'anno, grazie anche ad un calciomercato su misura si potrà variare e passare a 4 a seconda delle esigenze e degli avversari. Il materiale per provare qualcosa di diverso c'è anche se servirà tempo da investire sui nuovi dettami tattici.

Buona ancora una volta la prova di Dodò, subentrato nella ripresa sulla corsia mancina. Da rivedere Ranocchia, ma dopo tutto si sapeva che uno col suo fisico impiega più degli altri ad entrare in forma. Si rivedeva Kovacic dopo gli acciacchi fisici patiti in America. Il croato ha talento ma è ancora lontano dalla forma migliore, così come il nuovo arrivato M'Vila, troppo statico e macchinoso. Davanti Icardi appare ancora isolato, in attesa di Osvaldo e di Palacio. Minuti per mettersi in evidenza anche per chi è sul piede di partenza come Laxalt, Khrin e Obi.

 

EINTRACHT FRANCOFORTE-INTER 3-1 (25' Botta, 26' Piazon, 34' e 39' Seferovic)

 

 

 

 

 




Commenta con Facebook