• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Russian Premier League, risultati e classifica prima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica prima giornata

Criscito lancia lo Zenit San Pietroburgo, CSKA e Dinamo Mosca a valanga


Mimmo Criscito (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

05/08/2014 16:58

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – E’ già tempo di campionato in Russia: archiviato il finale-thriller dello scorso torneo che ha visto l’inattesa vittoria del CSKA Mosca dopo un duello tra Zenit e Lokomotiv e la fallimentare spedizione in Brasile della Nazionale di Capello (in ogni caso confermato dalla Federcalcio di Mosca nei giorni scorsi), c’è grande attesa per una competizione che in molte squadre si candidano a vincere.

CAMPIONI – Partendo dai campioni in carica il CSKA Mosca parte alla grande facendo suo il primo derby della stagione, imponendosi piuttosto facilmente sulla neopromossa Torpedo, club dal passato glorioso. Tra i marcatori anche il bomber senegalese Doumbia, capocannoniere dello scorso campionato.

SUPERCRISCITO – Di sicuro tra le squadre più ambiziose c’è lo Zenit San Pietroburgo di Andrè Villas-Boas, che vuole vendicare la beffa dello scorso maggio. I ‘Vagabondi’ mettono da subito le cose in chiaro andando a sbancare con un perentorio 0-4 il campo dell’Arsenal Tula: grande protagonista l’esterno italiano Criscito, autore di una bella doppietta intervallata dalle reti di Hulk e Rondon. Con lo stesso risultato lo Spartak Mosca batte in trasferta il Rubin Kazan, proponendosi come possibile sorpresa del campionato.

A VALANGA – La prima uscita stagionale della Dinamo è da applausi: i biancoazzurri battono il Rostov con un pirotecnico 7-3, nel quale si distinguono il tedesco Kevin Kuranyi (doppietta) e Kokorin (tripletta).

DELUSIONE – A steccare è invece la Lokomotiv Mosca: dopo il traumatico finale dello scorso campionato, con un titolo che sembrava in tasca e che invece è svanito all’ultimo assalto, l’ex squadra delle ferrovie sovietiche non comincia bene, non andando oltre un deludente pareggio a reti bianche in casa contro il Krasnodar.

LE ALTRE – Da segnalare la vittoria corsara del neopromosso Mordovia Saransk sul campo dell’Ural, così come il netto 2-0 del Kuban sull’Ufa. Nel posticipo del lunedì, infine, facile successo del Terek Grozny contro l’Amkar Perm.

RISULTATI

Rubin Kazan-Spartak Mosca 0-4: 26’ e 54’ Dzyuba, 75’ Glushakov, 89’ Barrios;

Ural-Mordovia Saransk 2-3: 6’ rig. Manucarjan (U), 12’ Donald (S), 45’+2 Vlasov (S), 73’ Lutsenko (S), 86’ Yaroshenko (U);

Arsenal Tura-Zenit San Pietroburgo 0-4: 9’ e 69’ Criscito, 18’ Rondon, 36’ Hulk;

CSKA Mosca-Torpedo Mosca 4-1: 5’ Fomin (T), 34’ rig. Doumbia (C), 45’+1 Pachenko (C), 49’ aut. Aydov (C), 82’ Vitinho (C);

Dinamo Mosca-FK Rostov 7-3: 15’ rig. e 66’ Kuranyi (D), 29’ Samba (D), 35’ e 40’ Poloz (R), 37’ Dzsudzsak (D), 43’ rig., 48’ e 61’ Kokorin (D);

Kuban-Ufa 2-0: 17’ Ignatyev, 76’ Popov;

Lokomotiv Mosca-Krasnodar 0-0;

Terek Grozny-Amkar Pern 4-0: 64’ e 88’ Rybus, 76’ Lebedenko, 80’ Mauricio.

CLASSIFICA

Dinamo Mosca, Zenit San Pietroburgo, Spartak Mosca, Terek Grozny, CSKA Mosca, Kuban e Mordovia Sarans 3 punti, Lokomotiv Mosca e Krasnodar 1, Ural, Ufa, Torpedo Mosca, Rostov, Amkar Perm, Rubin Kazan e Arsenal Tula 1.




Commenta con Facebook