• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO: l'Inter prova da grande squadra con Nemanja Vidic

I CRAQUE DEL MOMENTO: l'Inter prova da grande squadra con Nemanja Vidic

Riflettori sul difensore serbo, protagonista contro la Roma con un bel colpo di testa


4530758981.jpg
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

04/08/2014 14:38

CRAQUE MOMENTO INTER VIDIC / ROMA - Un colpo di testa per dimostrare di essere ancora ai vertici: così Nemanja Vidic si è preso la scena nell'amichevole tra Inter e Roma, pennellando il gol dell'1-0 e dimostrando a tutti di avere ancora tanto da dire sul rettangolo verde. Il più importante colpo del calciomercato Inter può essere proprio lui: il centrale difensivo serbo, infatti, ha più fame che mai e può rivelarsi tanto letale sotto porta quanto importante nell'organizzazione della fase difensiva, dove i nerazzurri hanno scricchiolato nelle stagioni post-Triplete.

Nato il 21 ottobre 1981, Vidic è esploso calcisticamente nello Spartak Mosca, in un biennio (2004-06) che gli è valso la grande chiamata dal Manchester United. Negli ultimi otto anni ha racimolato qualcosa come cinque titoli di Premier League (di cui tre consecutivi), due riconoscimenti come Calciatore della Premier dell'Anno, ma soprattutto una Champions League sollevata a Mosca, lì dove ha iniziato a brillare la sua stella. Vidic è stato uno dei leader più importanti nella gloriosa storia del Manchester United, orchestrando il reparto difensivo con Rio Ferdinand ai massimi livelli con straordinaria continuità. Louis van Gaal ha deciso per il cambiamento, senza però nulla togliere alle qualità di Nemanja. Che, nell'Inter, ha tutta l'intenzione di confermarle.

Le offerte non mancavano - non potevano mancare. Ma la chiamata nerazzurra lo ha convinto a ufficializzare il trasferimento già durante la scorsa stagione, dando inizio con largo anticipo ai botti di calciomercato estivo. Vidic ha sposato una causa, crede nel progetto di Thohir, ha già preso in mano le redini della difesa. Le amichevoli estive non significano tutto, certo. Ma pensando a dodici mesi fa, quando l'Inter usciva con le ossa rotte dalla tournée negli Stati Uniti, vederla rientrare oggi senza sconfitte e con un 2-0 rifilato alla Roma di Rudi Garcia non può non far pensare che in questo nuovo corso, Vidic, abbia già cominciato a metterci lo zampino. O meglio: la testa.




Commenta con Facebook