• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Roma, De Rossi: "Possiamo puntare allo scudetto. Tavecchio? Non è razzista"

Roma, De Rossi: "Possiamo puntare allo scudetto. Tavecchio? Non è razzista"

'Capitan futuro' non si nasconde e fissa l'obiettivo dei giallorossi


Daniele De Rossi (Getty Images)

02/08/2014 22:28

ROMA DE ROSSI SCUDETTO JUVENTUS/ PHILADELPHIA (Stati Uniti) - Daniele De Rossi non si nasconde: il vice-capitano della Roma, al termine dell'amichevole persa contro l'Inter, fissa l'obiettivo per la prossima stagione, pronunciando la parola scudetto. "Quest'anno per la prima volta dico che possiamo puntare allo scudetto ma non sarà facile - ha spiegato De Rossi in zona mista - sembra che l'Inter sia scarsa, che la Juventus senza Conte sia diventata una squadra di brocchi".

CHAMPIONS LEAGUE - "Roma come l'Atletico Madrid? Dipende molto dal sorteggio, siamo una squadra che può fare bene ma possiamo essere fortunati o meno fortunati. Negli anni passati abbiamo superato squadre come Lione e Real Madrid, ma con lo Shakhtar invece siamo usciti".

TAVECCHIO - De Rossi dice la sua anche sul caso Tavecchio: "Non è un razzista ma le parole che ha detto sono gravi. In Italia però, anche in ambienti più importanti, la gente non si è mai dimessa per cose del genere. Ora se dovessi litigare con un giocatore e dirgli che mangia le banane, nessuno mi potrebbe mai squalificare. Battuta a parte, credo che un presidente federale debba fare attenzione a ciò che dice".

S.F.




Commenta con Facebook