• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Calciomercato Juventus, Marotta: "C'è l'accordo con il QPR per Isla. Vidal resta"

Calciomercato Juventus, Marotta: "C'è l'accordo con il QPR per Isla. Vidal resta"

L'amministratore delegato fa il punto sulle trattative in entrata e in uscita


Isla in azione (Getty Images)

02/08/2014 15:08

CALCIOMERCATO JUVENTUS MAROTTA QPR ISLA / TORINO - Isla-Queens Park Ranger, affare fatto: Beppe Marotta durante la presentazione di Romulo ha annunciato la conclusione dell'affare con il club inlgese. L'amministratore delegato della Juventus piega: "Domani Isla si sottoporrà alle visite mediche con il Queens Park Rangers. L'accordo con il club è stato già raggiunto per un prestito con diritto di riscatto e il calciatore ha detto sì. Attendiamo le visite". 

La conferenza stampa è l'occasione per Marotta di fare il punto sul calciomercato Juventus, sia in entrata che in uscita: "L'organico è quello che ha vinto lo scudetto ed è di tutto rispetto. Non cedere i migliori è già un buon passo. Abbiamo operato con intelligenza e la rosa oggi è ancora più competitiva. Il calciomercato non è chiuso, dobbiamo puntellare la difesa. Che sia Nastasic o un altro. E serve un attaccante perché le competizioni sono tante".

Tra i calciatori più chiacchierati di questi ultimi giorni c'è sicuramente Arturo Vidal, sul quale Marotta dichiara: "Abbiamo già detto più volte che non l'abbiamo messo sul mercato e non abbiamo trattato con nessuno. La volontà del giocatore è determinante e Vidal non ha mai manifestato il sentimento di andar via, anzi, al contrario, ha sempre dimostrato grande attaccamento. Non ci sono i presupposti per una sua partenza. Se un giocatore mi viene a chiedere la cessione ci sono dei tempi logici entro i quali non si può più assecondare la sua volontà. Dopo la tournée avremo pochi giorni e non esistono i presupposti per assecondare una volontà che, al momento, non esiste".

Infine, l'ultima battuta l'amministratore delegato la riserva alle voci sull'interesse per Eto'o: "Per quanto riguarda Eto'o,  al di là del rispetto che nutriamo per lui, non rappresenta il profilo che stiamo cercando. Sono certo che non andremo a definire questa operazione".

B.D.S.




Commenta con Facebook