• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Amichevole, Manchester United-Roma 3-2: Pjanic meraviglia, Iturbe timido

Amichevole, Manchester United-Roma 3-2: Pjanic meraviglia, Iturbe timido

I giallorossi perdono, ma Garcia può sorridere


Wayne Rooney (Getty Images)
Mattia Boscaro

26/07/2014 23:55

MANCHESTER UNITED ROMA / DENVER (Usa) - Dopo la vittoria sul Liverpool, la Roma si ripresenta in campo a Denver per affrontare un altro club inglese, il Manchester United. Rudi Garcia presenta in campo una formazione priva di molti titolari, ma con alcuni spunti interessanti per le news della Roma del futuro.

La gara è equilibrata per la prima mezzora, poi sale in cattedra Wayne Rooney: l'attaccante inglese firma il vantaggio con un gran destro a giro che si infila all'incrocio dei pali. Nel giro di dieci minuti i 'Red Devils' passano altre due volte. Prima Mata, dopo uno stop in area, trova un pallonetto che batte Skorupski, poi lo stesso Rooney firma la doppietta personale su calcio di rigore.

I primi 45 minuti hanno evidenziato l'importanza di Castan per gli equilibri giallorossi: il centrale brasiliano forma, con Benatia, una delle coppie più forti d'Europa. Non benissimo Emanuelson sulla sinistra, mentre Romagnoli e Calabresi hanno pagato un po' di inesperienza. A centrocampo sembrano evidenti le qualità tecniche del turco Ucan, anche se è sembrato un po' lento in quelche situazione. Ci si aspettava di più da Iturbe: il grande acquisto del calciomercato dell'estate italiana è parso timido e si è visto pochissimo durante il primo tempo. Sfortunato Destro, bravo a crearsi le occasioni, ma poco concreto. 

Tanti cambi nella ripresa, con uno United pieno di riserve e una Roma che, con il passare dei minuti, ha ritrovato tanti titolari. Uno di questi, Miralem Pjanic, trova al 75' un gol memorabile: da 60 metri calcia con il destro e supera in pallonetto il portiere delle United. Gli uomini di Garcia crescono e trovano prima il palo con Castan e poi il gol del 3-2 con Totti su rigore.

La gara termina dopo tre minuti di recupero e nonostante la sconfitta Garcia può sorridere. I giallorossi dovranno migliorare, ma lo spirito e la voglia sono da grande squadra. Il 3-0 del primo tempo è risultato bugiardo, mentre nella ripresa si sono viste alcune grandi giocate individuali e un atteggiamento sempre propositivo.

 




Commenta con Facebook