• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Garcia: "Strootman sarà un nostro giocatore. Ljajic e Astori..."

Calciomercato Roma, Garcia: "Strootman sarà un nostro giocatore. Ljajic e Astori..."

Il tecnico giallorosso ha fatto il punto sul mercato del club


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

25/07/2014 20:00

MERCATO ROMA GARCIA STROOTMAN/ DENVER (Stati Uniti) - Giornata di vigilia per la Roma, che domani scenderà in campo contro il Manchester United. Il tecnico dei giallorossi, Rudi Garcia,  intervenendo in conferenza stampa, ha parlato anche di calciomercato, facendo il punto sulle trattative. Prime parole dedicate a Strootman e Ljajic: "Su Kevin può rispondere solo lui, io posso dire di non aver mai parlato di una sua partenza e così anche lui. Per me non c'è discussione su questa cosa. Kevin sarà un nostro giocatore quest'anno. Nessuno dei miei giocatori può dire di giocare sempre, tutte le partite. Per me Adem è importante, quest'anno ci sarà spazio per tutti, visto che ci saranno quasi 60 partite. Non si può andare avanti solo con 11 giocatori".

COLE - Ashely è un giocatore esperto, soffre un po' sul piano fisico ma è anche normale. Ha sempre giocato ad alta intensità ed ora sta imparando bene l'italiano, parlando anche in campo con I compagni. Mi piace quest'atteggiamento".

ASTORI - "Possiamo dire che è un giocatore della Roma e sono contento. E' un giocatore che tecnicamente ha molte capacità. E' forte di testa ed è capace nel suo ruolo, anche come uomo sono sicuro che si inserirà bene nella rosa".

GERVINHO - "Meglio avere la rosa ampia subito, ma se ci sono problemi vano risolti. Gervinho torna domenica a Roma, ha un programma di lavoro. Bisogna sempre adattarsi alla situazione, ma lui non vede l'ora di allenarsi con i compagni".




Commenta con Facebook