• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Napoli, Michu: "San Paolo, che brividi!" De Laurentiis: "Lotta Scudetto, senza se e senza ma"

Napoli, Michu: "San Paolo, che brividi!" De Laurentiis: "Lotta Scudetto, senza se e senza ma"

Il nuovo centravanti spagnolo degli azzurri è stato presentato alla stampa



25/07/2014 12:19

NAPOLI CONFERENZA STAMPA MICHU / DIMARO - E' il giorno di Michu in casa Napoli. L'attaccante spagnolo ex Swansea è stato presentato in conferenza stampa alla presenza del Presidente Aurelio De Laurentiis. Calciomercato.it ha seguito in diretta per voi l'evento.

MAZZARRI - De Laurentiis esordisce parlando dell'ex allenatore partenopeo: "Capisco che pur di vendere copie di giornali si cavalchi l'onda, ma quando parlo di Mazzarri vorrei ricordarvi che l'andai a cercare da solo per sostituire Donadoni. La mia considerazione professionale per lui resta totale. Su Verratti io insistevo, ma mi disse che non faceva parte del suo modulo. Nessuno è perfetto ed il problema delle lingue l'ha avuto, con conseguenti difficoltà di comprensione verso Vargas. Non ho punzecchiato Mazzarri né provato a criticare nessuno: resta un grande professionista".

PARLA MICHU - "Sono stato accolto benissimo. Sono qui per dare il mio contributo a un gruppo di grandi giocatori, in una Serie A ricca di squadre forti e concorrenza. Vorrei fare tanti gol, ma anche se non arriveranno spero di dare comunque un contributo decisivo. Il mio ruolo? Mi adatto a diverse posizioni. Posso giocare sia da prima punta che alle sue spalle. La mia preferenza è per il trequartista".

SAN PAOLO - "Insigne mi ha fatto vedere un video del 'San Paolo' pieno durante una partita di Champions League. Mi sono venuti i brividi. Il primo contatto col Napoli fu in occasione della sfida di Europa League con lo Swansea. Mi hanno parlato molto bene della città e del clima. Mi identifico sempre con la tifoseria della squadra in cui gioco, specialmente quando è calorosa".

JUVENTUS - "Ho capito che segnare contro la Juventus sarebbe importante per la tifoseria. Spero di fare tanti gol, magari anche contro i bianconeri..."

SCUDETTO - De Laurentiis replica a una domanda sulla vittoria del campionato: "Ho voluto lanciare un messaggio a tecnico e squadra. Dobbiamo lottare per lo Scudetto, senza se e senza ma. Abbiamo il vantaggio di avere un buon allenatore per il secondo anno consecutivo e spero che sia la stagione giusta, anche se gli avversari si stanno rinforzando".

VARGAS - Ancora il Presidente: "Non ho nessuna pressione da esercitare su Edu. E' una realtà professionale valida, non è più un 'biscotto' ricevuto. Tenerlo per fargli fare panchina sarebbe una stupidaggine viste le richieste che abbiamo ricevuto per lui. Se Benitez dovesse volerlo lo terremmo, altrimenti lo sistemeremmo dove a lui farà piacere".

SALTO DI QUALITA' - "Lo Scudetto non si vince in base a quanti giocatori ci siano, ma a una serie di incognite e circostanze. Chissà dove saremmo arrivati l'anno scorso senza tutti quegli infortuni. Non si vince cambiando mezza squadra, dobbiamo tutelare i nostri investimenti. Non si vince comprando i grandi nomi, altrimenti sarebbe successo anche in Liga".

REINA - "Deve dirci lui di non poter stare senza vedere Napoli, non il contrario. Potrebbe trovare anche altre soluzioni, comunque".

CHAMPIONS LEAGUE - "Non molleremo su alcun fronte".




Commenta con Facebook