• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Montella: "Vorrei continuare ad allenare Cuadrado"

Calciomercato Fiorentina, Montella: "Vorrei continuare ad allenare Cuadrado"

L'allenatore viola ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Buenos Aires


Vincenzo Montella (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

24/07/2014 21:46

CALCIOMERCATO FIORENTINA MONTELLA CUADRADO / BUENOS AIRES (argentina) - Si rincorrono, ormai da mesi, le indiscrezioni sul futuro di Juan Cuadrado. Il talento colombiano, appetito dalle big d'Europa, potrebbe concretamente lasciare la Fiorentina in questa sessione del calciomercato. Vincenzo Montella si augura, ovviamente, di non perdere un alfiere di tale levatura per il suo scacchiete tattico: "Non è qui con noi in Sudamerica per la tournée perchè è ancora in vacanza dopo i Mondiali - ha dichiarato in conferenza stampa l'allenatore gigliato - Sono fortunato, è stimolante poter allenare uno come Cuadrado. Spero di continuare a farlo".

BASANTA E VARGAS  - Il calciomercato Fiorentina dovrebbe registrare nelle prossime ore l'approdo in Toscana del nazionale argentino Basanta: "Ancora non è un nostro calciatore, per la certezza ci vuole la firma. Vargas? Per noi è un elemento importante, non so niente dell'interesse del Galatasaray".

CONDIZIONI ROSSI - Montella, poi, si è soffermato anche sulle condizioni di Giuseppe Rossi: "Non so se sarà titolare nell'amichevole con l’Estudiantes. Sta bene, ma il campionato inizia il 31 agosto; quindi, c’è tempo per poterlo impiegare - ha spiegato il trainer viola - So quello che mi può dare e perciò voglio vedere altri giocatori che ancora non conosco molto bene".

AMICHEVOLE E MODULO - "Siamo ancora nel piento della preparazione, quindi non sarà facile per noi contro l'Estudiantes. Ci sarà per tutti la possibilità di giocare, sarà un'occasione in particolare per i giovani. Proverò sia la difesa a tre che quella a quattro".

MONDIALE - "La Nazionale, per il livello dei giocatore in rosa, poteva fare sicuramente qualcosa in più. In Italia si lavora poco sui giovani a livello individuale. La Germania è stata la squadra più forte vista in Brasile: chi vince merita sempre".




Commenta con Facebook