• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Tevez: "Addio Conte deciso da tempo. Il mio veto a Mancini? Chi dice questo..."

Juventus, Tevez: "Addio Conte deciso da tempo. Il mio veto a Mancini? Chi dice questo..."

L'attaccante argentino ha incontrato i giornalisti nel ritiro bianconero


Carlos Tevez (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

23/07/2014 16:20

JUVENTUS CONFERENZA STAMPA TEVEZ / TORINO - E' Carlitos Tevez l'uomo al centro della ribalta delle news Juventus di oggi: l'attaccante argentino incontra i giornalisti al Media Center di Vinovo. Calciomercato.it ha seguito in diretta la conferenza stampa dell'Apache bianconero.

ALLEGRI - "Non sapevo come lavorasse Allegri. Stiamo lavorando bene e questa è la cosa importante".

MONDIALE 2014 - "E' difficile per me spiegare il sentimento che ho provato seguendo in tv le partite dell'Argentina. Io credo che potevamo vincere la Coppa del Mondo. In finale l'unico problema che abbiamo avuto è che la palla non è voluta entrare nella porta tedesca". 

ADDIO CONTE - "Noi giocatori ora dobbiamo dimostrare che siamo una squadra forte e che punta a vincere. Mi ha addolorato la decisione di Conte, ma evidentemente era stata presa già tempo fa. Antonio resta un campione. La reazione dei tifosi? La gente amava Conte, noi calciatori dobbiamo pensare solo a lavorare".

FUTURO - "Non ho mai pensato di lasciare la Juventus, neanche una volta saputo delle dimissioni di Conte. Il mio veto a Mancini? Non è così, non ne ho mai parlato con Marotta. Chi dice queste cose vuole il male della Juventus, bisogna avere rispetto".

PEREYRA - "Non è ancora ufficiale il suo acquisto, pertanto bisogna aspettare ancora un po' per parlare di lui".

VIDAL - "Arturo è un fenomeno. Tutti noi tifosi ci auguriamo che resti con noi".

SCUDETTO - "Roma e Napoli meglio di noi? E' una cosa positiva non partire favoriti, il resto lo dirà il campo".

EVRA - "Sono contento per l'arrivo a Torino di un mio amico. Dobbiamo lavorare molto per vincere in Europa ma credo che abbiamo una squadra all'altezza per regalare la gioia della Champions League ai tifosi".

STATO DI FORMA - "Sto bene, ho otto chili in più! (ride, n.d.r.)".




Commenta con Facebook