• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO – Fiorentina, Basanta: un 'caudillo' per Montella

TATTICA DEL MERCATO – Fiorentina, Basanta: un 'caudillo' per Montella

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul difensore del Monterrey


José Basanta (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

16/07/2014 19:28

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO FIORENTINA MONTELLA PRADE' BASANTA MONTERREY / ROMA - Con il Mondiale ormai alle spalle, l'attenzione è interamente rivolta al calciomercato, che entra nella sua fase più calda. La Fiorentina di Vincenzo Montella è alla ricerca di un difensore centrale da affiancare a Gonzalo Rodriguez, fresco di rinnovo e oramai leader della squadra viola. E proprio dalla rassegna iridata in Brasile arriva il nome più caldo per quanto riguarda il calciomercato Fiorentina. La società del patron Della Valle infatti sta lavorando per ingaggiare José Maria Basanta, esperto centrale classe '84 che gioca in Messico nel Monterrey. Il giocatore ha giocato qualche spezzone durante il campionato del Mondo, ed è da tempo nel mirino della Fiorentina che avrebbe già chiuso la trattativa in attesa dell'annuncio ufficiale, come rivelato in esclusiva a Calciomercato.it dall'agente Fifa José Alberti.


BIOGRAFIA – José Maria Basanta nasce a Tres Sargentos, in Argentina, il 3 aprile del 1984. Muove i primi passi calcistici nell'Estudiantes, squadra con cui debutta nel 2003 e in cui milita fino al 2006, quando si trasferisce all'Olimpo, con cui vince la Primera B Nacional (la seconda serie argentina) sia nell'edizione apertura che in quella clausura. Dopo una seconda parentesi con la maglia dell'Estudiantes, nel 2008 va a giocare in Messico con il Monterrey. Diventa subito un leader della squadra centroamericana, con cui vince tutto: due campionati nazionali (Apertura 2009 e Apertura 2010), una InterLiga (2010) e per tre volte di seguito la Concacaf Champions League (2010/2011, 2011/2012, 2012/2013), guadagnando dunque la partecipazione al Mondiale per Club dove però il Monterrey non riesce mai ad imporsi. Basanta è un vero e proprio e leader della compagine messicana, tanto da essere nominato in due occasioni come il miglior difensore centrale del campionato (Apertura 2010 e Clausura 2012). L'esordio in nazionale arriva nel 2012 sotto la gestione tecnica di Alejandro Sabella che lo convoca anche per il Mondiale 2014, dove gioca qualche minuto nell'ottavo di finale con la Svizzera mentre viene schierato titolare nei quarti contro il Belgio. Può contare 12 presenze con la maglia dell' 'Albiceleste'.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE – Alto 1,88 per 84 kg, fisico potente e longilineo, sinistro naturale. Basanta è un difensore centrale vecchio stampo, il classico 'caudillo' argentino. Preferisce giostrare in una retroguardia a quattro, dove può collocarsi sia a destra che a sinistra. All'occorrenza può essere schierato anche come terzino mancino, ma la spinta non è la sua qualità migliore. Si tratta di un centrale molto fisico, bravo nell'anticipo ed estremamente difficile da superare nell'uno contro uno. Giocatore roccioso ed affidabile, fa della forza fisica il suo maggior pregio tanto che in patria viene definito 'El Chema' ('la bestia). Molto abile nel gioco aereo non è velocissimo né particolarmente tecnico, ma sopperisce a tutto questo con un carisma ed una personalità notevoli tanto che in passato è stato accostato ad un totem del calcio argentino (e anche della Fiorentina, in questo caso) come Daniel Passarella. Leader naturale, in Messico si è imposto come uno dei migliori interpreti del ruolo tanto da guadagnarsi la fiducia del commissario tecnico argentino Alejandro Sabella che lo ha portato in Brasile, fidandosi ciecamente di lui e preferendolo ad altri giocatori più quotati.


E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA FIORENTINA? - Nella stagione 2013/2014 Vincenzo Montella ha potuto constatare le difficoltà di trovare un giocatore adatto da schierare al fianco di Gonzalo Rodriguez, leader assoluto della retroguardia della Fiorentina. Il montenegrino Stefan Savic infatti non hai mai convinto appieno, così come Modibo Diakité, Facundo Roncaglia e Marvin Compper. José Basanta non è un difensore che ruba l'occhio, ma è un giocatore di grande esperienza e dalla personalità notevole che potrebbe formare con Rodriguez una delle coppie difensive più arcigne della Serie A, considerando che i due sono connazionali e parlano la stessa 'lingua' calcistica. Ovviamente andrà valutato l'impatto del passaggio dal campionato messicano alla calcio italiano, però stiamo parlando di un giocatore esperto (ha già compiuto trent'anni) che è sempre stato benvoluto dai suoi allenatori e che ha grande esperienza internazionale, qualità fondamentale per un gruppo come quello viola, che vuole continuare a stupire sia in Italia che in Europa League.




Commenta con Facebook