• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, giallo Pirlo: quale futuro se arriva Allegri?

Calciomercato Juventus, giallo Pirlo: quale futuro se arriva Allegri?

Il regista bianconero è andato via dal Milan per frizioni con il tecnico toscano


Andrea Pirlo (Getty Images)
Marco Di Federico

16/07/2014 09:05

CALCIOMERCATO JUVENTUS PIRLO ALLEGRI CONTE MILAN / TORINO - L'addio alla Juventus di Antonio Conte rischia di avere un pericoloso effetto domino nel calciomercato dei campioni d'Italia. Perché l'addio del tecnico dopo tre Scudetti consecutivi è motivato soprattutto da divergenze in tema di calciomercato Juventus: arrivi promessi che non si sono materializzati e che, secondo il tecnico leccese, rendono impossibile essere competitivi in Champions League, il grande obiettivo dei bianconeri nella prossima stagione.

Tra i tanti casi spinosi che Agnelli e Marotta dovranno risolvere c'è, a sorpresa, anche quello che riguarda il futuro di Andrea Pirlo. La permanenza del regista azzurro a Torino è stata certificata da un contratto rinnovato fino al 2016, ma le voci che vogliono Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus potrebbero cambiare tutto. Perché proprio il tecnico toscano è stato al centro dell'addio di Pirlo dal Milan consumato nell'estate 2011 dopo che i rossoneri tornarono a vincere il Tricolore. Negli ultimi mesi del campionato Pirlo, che ebbe per tutta la stagione problemi fisici, uscì di fatto dal progetto tecnico di Allegri, che preferì inserire uno tra Ambrosini e van Bommel davanti alla difesa al posto dell'ex nerazzurro. I fatti diederono ragione ad Allegri, perchè il Milan di Ibrahimovic e Thiago Silva vinse lo Scudetto e così la partenza a fine stagione di Pirlo venne accolta solo con quel velo di tristezza che nasce dalla partenza di un giocatore che per 10 anni ha vestito, con successo, la stessa maglia.

Ed invece il divorzio tra il 35enne bresciano ed il Milan è costato tantissimo ai rossoneri, visto quello che poi l'azzurro è stato capace di fare con Conte alla Juventus: tre titoli italiani in tre anni, con il record di 102 punti nell'ultima stagione, e due Supercoppe italiane. Mentre il Milan si leccava le ferite. Ed ora? Se davvero fosse Allegri il nuovo tecnico della Juventus come la prenderebbe Pirlo? Un caso spinoso, e non poco, da risolvere subito in questo scioccante inzio di stagione della Juventus.




Commenta con Facebook