• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, vertice Conte-società: Iturbe, Morata, Vidal e non solo

Calciomercato Juventus, vertice Conte-società: Iturbe, Morata, Vidal e non solo

Al primo giorno di ritiro a Vinovo il tecnico ha subito voluto chiarimenti sul mercato


Arturo Vidal (Getty Images)
Marco Di Federico

15/07/2014 07:36

CALCIOMERCATO JUVENTUS CONTE VIDAL MORATA ITURBE / TORINO - Non è stata una giornata come le altre quella di ieri nel calciomercato Juventus. Non perché si sia chiusa con qualche importante operazione in entrata o uscita, ma perché a sorpresa Antonio Conte ha richiamato a sé tutti i piani alti della società, da Andrea Agnelli a Beppe Marotta fino al ds Paratici. Un vertice inatteso, voluto fortemente dal tecnico al primo giorno di raduno a Vinovo.

Come si legge oggi su 'TuttoSport', il tecnico non è contento di quanto fatto finora dai campioni d'Italia in tema di calciomercato. E per questo ieri Marotta ha cambiato i suoi piani pur di parlare subito faccia a faccia con l'allenatore pugliese: l'ad bianconero doveva andare a Milano per incontrare i dirigenti del Torino sul fronte Quagliarella, ma il nervosismo palesato da Conte era troppo pericoloso per lasciare il trainer anche solo un giorno in più senza spiegazioni. Perché durante le vacanze l'ex capitano della Juventus non ha visto o sentito nessuno, formalmente per una scelta di rispetto della società verso il meritato riposo del tre volte tecnico campione d'Italia.

Che però, adesso, vuole passare subito ai fatti. Alexis Sanchez era molto vicino, ma alla fine è andato all'Arsenal; Juan Cuadrado è sempre stato il suo primo obiettivo sugli esterni, ma ad oggi pare difficile possa lasciare la Fiorentina per un club italiano; Di Maria del Real Madrid era un sogno e tale resterà.

Ora ci sono Morata ed Iturbe, e Conte non vuole altri passi falsi. Nella cena avuta ieri sera con Marotta è stato chiarito che per entrambi c'è da percorrere solo il rush finale, con l'argentino che è atteso oggi in Italia.

Operazioni in entrata, ma niente scherzi in uscita. Pogba resterà almeno un'altra stagione, ma c'è l'incognita Vidal, su cui è forte il pressing del Manchester United: Conte lo ha più volte "blindato", perché il cileno è fondamentale nel suo sistema di gioco. Da ieri gli inglesi hanno però soldi a palate dall'Adidas, nuovo sponsor tecnico, e potranno presto alzare l'offerta per Vidal. Nel verticie di ieri Conte lo ha però ribadito: il 'Guerriero' è incedibile. Ma fino a che prezzo?




Commenta con Facebook