• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Guerini: "Sarà difficile strapparci Cuadrado"

Calciomercato Fiorentina, Guerini: "Sarà difficile strapparci Cuadrado"

Il club manager dei viola ammette anche l'interesse nei confronti di Bonaventura dell'Atalanta.


Cuadrado (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

10/07/2014 17:27

CALCIOMERCATO FIORENTINA GUERINI CUADRADO BONAVENTURA/ ROMA - Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', il club manager della Fiorentina Vincenzo Guerini ha parlato dell'uomo mercato dei viola, Juan Guillermo Cuadrado, esterno offensivo colombiano finito nel mirino di Barcellona e Roma. Guerini ha parlato anche della possibilità di vedere Giacomo Bonaventura in viola e del duello verbale tra l'ex c.t. della Nazionale Cesare Prandelli e Giuseppe Rossi.

CUADRADO - "Se uno come Andrea Della Valle dice che la Fiorentina farà di tutto per trattenere Cuadrado non dico che è sicura la sua permanenza ma che sarà difficile per tutti strapparlo ai viola. Bisogna comunque avere fiducia in questa società perché sta facendo bene e ci presenteremo ai nastri di partenza della nuova stagione con le carte in regola".

BONAVENTURA - "Bonaventura? E' un giocatore che mi piace molto ma credo piaccia anche ad altri. Il mercato è ancora lungo, i nostri direttori stanno lavorando per sfoltire la rosa e poi vedere dove siamo carenti".

PRANDELLI E ROSSI - "Queste sono cose personali, noi come società ci teniamo le distanze e Giuseppe Rossi non ha bisogno di consigli. L'ho visto molto motivato, l'augurio per lui perché se lo merita e per noi Fiorentina è vederlo bene fisicamente, il resto verrà di conseguenza. Pronostico per i Mondiali? La Germania è nettamente più forte dell'Argentina anche se è difficile fare un pronostico. Noi dovremmo guardare alla Germania come un esempio per far ripartire il nostro calcio".




Commenta con Facebook