• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > LA MOVIOLA DI CM.IT: Dubbia la posizione di Oezil sul 5-0, Maicon non subisce fallo

LA MOVIOLA DI CM.IT: Dubbia la posizione di Oezil sul 5-0, Maicon non subisce fallo

Khedira segna ma l'azione andava fermata. Rodriguez fa bene a lasciar correre sulla caduta del terzino verdeoro


Cueneyt Cakir (Getty Images)
Emiliano Forte

10/07/2014 07:20

MOVIOLA MONDIALE BRASILE GERMANIA OLANDA ARGENTINA / ROMA - Impegni agevoli, ma per motivi opposti, per gli arbitri chiamati a dirigere le semifinali del Mondiale in Brasile. Nella prima sfida tra Seleçao e Germania il discusso Moreno Rodriguez, protagonista di una pessima prova in occasione di Italia-Uruguay, si riscatta agevolato anche dalla schiacciante superiorità tedesca nei confronti dei disorientati padroni di casa. Nell'altra semifinale tra Olanda e Argentina il turco Cuneyt Cakir si conferma uno dei migliori in una sfida fin troppo equilibrata e priva di sussulti.

 

BRASILE-GERMANIA 1-7, arbitro Rodriguez 7 - Chiamato a dirigere una semifinale di grande fascino e importanza dopo i disastri di Italia-Uruguay, se la cava bene aiutato anche dall'evolversi del match. Il risultato praticamente mai in discussione, infatti, ha reso il confronto abbastanza facile da dirigere per l'arbitro messicano, nonostante qualche accenno di protesta da parte dei brasiliani visibilmente innervositi dalla debacle che stava maturando. Bravo Rodriguez a non farsi ingannare da qualche caduta fin troppo plateale in area tedesca come quella di Maicon al 62esimo. L'unica azione da rivedere si riferisce al quinto gol della Germania dove non viene segnalata la posizione in leggero offside di Oezil.

 

OLANDA-ARGENTINA 0-0 (2-4 dcr), arbitro Çakır 6,5 - Molto convincente la direzione del fischietto turco, che ancora una volta dà prova della sua personalità e della precisione con la quale prende tutte decisioni. Va detto che il suo compito è reso più semplice del previsto dalla quasi totale assenza di momenti accesi e intensi nel corso dei 120 minuti giocati.




Commenta con Facebook