• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > ITALIANS MUNDIAL - Klose stellare, Maicon nella 'media'

ITALIANS MUNDIAL - Klose stellare, Maicon nella 'media'

I voti dei giocatori del nostro campionato, in campo nella massima manifestazione internazionale


Miro Klose (Getty Images)
Hervé Sacchi (Twitter: @hervesacchi)

09/07/2014 13:00

ITALIANS VOTI PAGELLE GIOCATORI SERIE A AL MONDIALE BRASILE GERMANIA / ROMA - Lo speciale di Calciomercato.it torna per riepilogare i voti dei giocatori di Serie A scesi in campo nella prima semifinale del Mondiale. In Brasile-Germania sono solo due - uno per parte - gli 'Italians' ad aver messo piede sul verde prato del Mineirão di Belo Horizonte. Ed è evidente chi dei due rappresentanti della massima serie italiana possa aver preso il voto migliore e quello peggiore. Certamente il romanista Maicon è stato uno dei circa 200 milioni di brasiliani a vivere, nella serata dell'8 luglio 2014, un vero e proprio incubo. Lui, però, la delusione l'ha vissuta sul campo, senza comunque fare un tentativo per metterci una pezza. Si salvano solo i primi minuti, ma per il resto anche lui viene risucchiato nel vortice degli errori.
Dalla parte opposta, c'è chi ha contribuito a far sognare circa 83 milioni di tedeschi. Anche se poi, il sogno più grande, l'ha coronato lui stesso: Miroslav Klose si porta a casa vittoria e record, in attesa, ora, di poter sollevare la coppa nella serata di domenica, ultima tappa del suo percorso Mondiale iniziato nel lontano 2002 al Sapporo Dome con una tripletta in un'altra goleada (8-0 all'Arabia Saudita). Ora è lì, nel punto più alto della classifica marcatori di tutti i Mondiali con 16 gol segnati in 22 partite e può solo augurarsi due cose: aumentare il bottino totale nella sua ultima gara in Nazionale e sperare che il compagno Thomas Mueller (25 anni da compiere, 10 gol in due Mondiali) rallenti la sua marcia nelle prossime edizioni.
Ma andiamo ora a concentrarci sulle pagelle vere e proprie.


MAICON (Brasile - Roma): voto 4 - Solitamente i voti in pagella vanno tra il cinque e il sette, se sei più o meno sufficiente. E' chiaro che dopo la partita disputata ieri dal Brasile tutto viene più accentuato e anche i voti in pagella ne risentono. La consolazione per l'esterno della Roma è quella di essere in 'media' con gli altri colleghi.Se in quasi tutte le partite il 6 è la classica via di mezzo, oggi è il 4 ad abbondare nelle pagelle brasiliane, dopo la rovinosa caduta contro la Germania. Dunque, anche Maicon finisce nel pentolone degli errori. A parte qualche sgroppata nella prima parte di gara, paga diversi errori in difesa, specie sulle diagonali. Agli atti, anche una tutt'altro che onorevole simulazione in area tedesca nel secondo tempo.

HERNANES (Brasile - Inter) - In panchina.

HENRIQUE (Brasile - Napoli) - In panchina.

SHKODRAN MUSTAFI (Germania - Sampdoria) - Infortunato.

MIROSLAV KLOSE (Germania - Lazio): voto 8 - Avrebbe potuto anche prendere di più, perché nella prima parte di gara magari non è precisissimo ma sente la gara, la vive in prima persona alla caccia di quel gol che potrebbe regalargli il record in solitaria. E così arriva, lanciandolo nella classifica marcatori di tutti i tempi. Un gol prestigioso arrivato in una serata magica per la Germania. La prestazione dell'attaccante laziale viene completata da un grande impegno profuso specialmente nel primo tempo, in cui corre a tutto campo sacrificandosi per una causa comune. Un Mondiale che, a 36 anni, potrebbe riservargli l'ultima grande gioia di una carriera esaltante.

NELLA PROSSIMA EDIZIONE - Largo alla seconda semifinale. Olanda e Argentina si contendono l'altro posto per andare a giocare la finale di Rio. Negli olandesi, potrebbe aver del miracoloso il recupero del milanista De Jong, il quale ieri si è allenato con la squadra. Tra le fila della selezione albiceleste, sono diversi gli 'Italians' ad ambire a una maglia da titolare. Certo di un posto Higuain, dovrebbe essere della gara anche il biancoceleste Biglia. Nella ripresa, invece, potrebbe essere richiesto l'aiuto di Rodrigo Palacio, mentre i vari Andujar, Fernandez e Alvarez non sono in cima alle gerarchie del ct Sabella.  

 




Commenta con Facebook