• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, sfuma Sanchez: ecco come cambia il mercato bianconero

Juventus, sfuma Sanchez: ecco come cambia il mercato bianconero

L'attaccante cileno è ad un passo dall'Arsenal, con la Juventus che dovrà cambiare i propri obiettivi


Sanchez (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

06/07/2014 18:20

CALCIOMERCATO JUVENTUS ARSENAL SANCHEZ ITURBE MORATA BARCELLONA / ROMA- La notizia che scuote il calciomercato arriva in una calda domenica di inizio luglio: Alexis Sanchez è ad un passo dal vestire la maglia dell'Arsenal. L'attaccante cileno del Barcellona, protagonista di un Mondiale 2014 giocato alla grande, dovrebbe trasferirsi a Londra per una cifra pari a 40 milioni di euro. L'ex giocatore dell'Udinese era un obiettivo primario del calciomercato Juventus, con la dirigenza bianconera che ora dovrà cambiare obiettivi e strategie.

Se le cifre saranno confermate, sarà l'ennesima dimostrazione che il calcio italiano non può competere con gli altri campionati più glamour e, soprattutto, più ricchi. La 'Vecchia Signora' era già rimasta scottata in passato. Nel 2011 l'obiettivo numero uno era Sergio Aguero mentre nell'estate successiva Robin van Persie venne inseguito per diversi mesi. Sia il 'Kun' che il centravanti olandese non arrivarono mai in Italia, accasandosi in Inghilterra rispettivamente al Manchester City ed al Manchester United. La storia, dunque, sembra ripetersi.

Alexis Sanchez era un obiettivo primario per la Juventus. Antonio Conte stima da sempre l'attaccante cileno, tanto da averlo richiesto espressamente anche la scorsa estate. Con il giocatore qualche settimana fa era stato trovato l'accordo, ma una spesa di 40 milioni di euro non rientra nel budget della societò di corso Galileo Ferraris, che deve dunque farsi da parte.

La squadra campione d'Italia cambia a malincuore gli obiettivi. L'intenzione di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici è quella di abbinare cessioni che possano far diminuire il monte ingaggio e che permettano di ampliare il tesoretto, da investire in più giocatori. L'obiettivo primario per l'attacco diventa dunque Juan Iturbe, esterno offensivo del Verona. Nome di grande attualità anche per il calciomercato Milan. L'altro nome è quello di Alvaro Morata, giovane centravanti del Real Madrid.

La linea dunque è chiara: giocatori giovani (stiamo parlando di un '93 e di un '92) il cui prezzo del cartellino non sia eccessivo e con stipendi alla portata. Il calcio italiano, in questo momento, non può ambire ad altro.




Commenta con Facebook